Dead woman walking

L’impronta sullo specchio
è l’amore di un bacio
vi accorgerete di me ora…
ora che cammino la mia morte.
Brillano traslucide le ossa
guardate come perforano la pelle
le costole una cattedrale
musica d’organo
l’aritmia del cuore
dai fianchi spuntano uncini
a lacerare sguardi
chiodi per il mio corpo
inchiodato al suo calvario.

Con questa poesia voglio ricordare che l’anoressia è in aumento ed è mortale. Il disagio tra i giovani cresce , in troppi si sentono soli, abbandonati non solo dalla società ma anche da una famiglia spesso assente.
E scelgono di lasciarsi morire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...