Italia, una Grecia extralarge secondo Handesblatt, il “sole 24 Ore” tedesco

L’Italia crea 8866 euro di nuovo debito al secondo da inizio anno, una constatazione che spinge il quotidiano finanziario Handesblatt a indicare il nostro Paese come il vero problema dell’eurozona.
Numeri che non sono negativi, ma drammatici. Dall’inizio dell’anno il debito pubblico è cresciuto di 83,3 miliardi di euro fino alla fine di maggio, e secondo gli analisti la soglia dei 100 miliardi di euro è già stata superata in modo chiaro. In questo modo, in soli sei mesi, l’Italia ha aumentato la sua montagna di debito di una cifra maggiore rispetto all’intero programma di aiuti per la Grecia. Un processo di indebitamento così forte, che potrà danneggiare la stabilità dell’eurozona più della stessa Grecia.
L’analisi di Handeslblatt, il “Sole 24 Ore” della Germania, è scritta da Wolfram Weimer, ex direttore del quotidiano Die Welt e del settimanale Focus.
Secondo Weimer questi numeri svelano la retorica del governo Renzi, “che fa lo sbruffone su una politica di risparmi, come un chiaro raggiro”.
Weimer rimarca come il debito pubblico italiano sia assestato al 133% del Pil, più del doppio rispetto al 60% fissato dal Patto di stabilità e crescita (o Maastricht, come viene spesso chiamato a sproposito in merito ai criteri di convergenza fissati per l’ingresso all’unione monetaria, poi confermati).

Estratto da Giornalettismo

Grexit o Italiexit? Ecco quanto ci amano i deutch…e mi sa che neppure più lo zerbinaggio renziano funziona… Mi piacerebbe che vi ricordaste, tra qualche tempo, di questo post…

6 pensieri su “Italia, una Grecia extralarge secondo Handesblatt, il “sole 24 Ore” tedesco”

  1. ricordo pure che anche in chiesa ci si sposa nella gioia e nel dolore nella ricchezza e nella povertà….
    ora dico che sodalizio è quello di questa europa…
    lo sapevano quando si è creata le condizioni dei vari stati quali erano….
    poi con grande sorpresa .. il latte lo dobbiamo importare ,la carne la dobbiamo importare , il vino deve essere appannaggio della francia , le industrie dell’acciaio smantellate a pro della germania..
    ci rimangono gli immobili …
    questi sono i paesi ricchi dell’unione … dirigere e rendere propri vassalli gli stati meno poveri ….
    non era questo lo spirito di un’europa dei cittadini ….
    se si continua su questo sistema .. vedremo un bel castello di sabbia… che la prima tempesta risucchierà …. e non sarà solo italiexit ma di tutta l’europa …

    sono un po tragico? … spero con tutto il cuore di sbagliarmi …..

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...