Il “pizzo” sul corpo delle donne

aafemministe-650x274

-Ora, prima che mi venga un colpo apoplettico, vi dico una cosa: io questa battaglia “di retroguardia” la farò tutta e fino in fondo.
Non con appelli e controappelli. In piazza, perché quello è il mio e forse anche il “nostro” posto.
Scrivendo e parlando, perché questo Paese si riempia di vecchie e giovani streghe rompicoglioni.
Lo devo alla me stessa di quarant’anni fa e a tutte quelle che oggi sono più giovani.-

e io , strega giovane, lo faccio, nel reale e scrivendo, ROMPENDO I COGLIONI A UN POPOLO che ha dimenticato il significato di democrazia e che applaude a un governo di cialtroni ipocriti schiavi del vaticano; appunto i magnifici NON ELETTI.

VIKI BAUM

Essere Sinistra

aafemministe-650x274

di Emanuela RISARI

Parlo per me, perché mi sono abituata ad usare qualche volta un “noi” solo dopo molto e molto confronto, scontro, amore.

Sono una di quelle che per la 194 ha combattuto davvero: nelle assemblee, in piazza, con i compagni di allora. Come molte altre.
Chiedevamo di non abortire con le pompe da bicicletta o col prezzemolo o in Inghilterra.
Chiedevamo consultori per non abortire e aborto legale e sicuro per tutte.

Alzavamo le mani nel segno della fica perché il corpo era (è) nostro e lo volevamo tutelato, se non amato.
Le alzammo anche davanti alla responsabile “delle donne” del PCI (mi pare fosse Adriana Seroni) quando nella legge passò che per le minorenni ci voleva il consenso dei genitori.
Perché io e molte altre e le più esposte eravamo minorenni.

View original post 337 altre parole

4 pensieri su “Il “pizzo” sul corpo delle donne”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...