Eggià, siamo di sinistra…

vendola

chissà due operai omosessuali che vogliono un figlio come fanno…ah, dimenticavo, la sinistra oggi è questa e francamente fa abbastanza …ridere, per non piangere. Vendola poi dopo l’affaire Ilva di Taranto e le telefonate intercettate con i Riva mi suscita proprio un “rigetto” incoercibile…ora vorrei scrivere qualche cosa sul figliolo ma mi astengo…in fondo erano solo condoglianze!

24 pensieri su “Eggià, siamo di sinistra…”

  1. La cosa vergognosa è che sta diventando un caso nazionale e poche testate giornalistiche hanno dato adito alla conferenza in Francia, riguardante l’abolizione universale della gestazione per altri / utero in affitto un mesetto fa. Vendola, come Renzi del resto, non mi è mai piaciuto e diciamo che la cosa assurda è la tempistica con la legge delle unioni civili e questo sarebbe il famoso figlio naturale nel senso che con la stepchild adoption Vendola diverrebbe padre in Italia anche se attualmente non lo è dato il seme del compagno. Sarebbe insomma una sorta di sanatoria a questa pratica e non oso immaginare quale altro siparietto dovremo aspettarci dal ddl sulle adozioni. Al di là che io sia più di destra che di sinistra, resta comunque il fatto che credo che questa pratica sia schifosa anche se fatta dagli etero in quanto si dovrebbe accettare il limite, la famosa ubris. Preferirei a questo punto le vere e proprie adozioni, sia a gay che a etero. Un conto un bambino abbandonato che ha bisogno di amore incondizionato, un conto è creare la vita privando di un bambino di chi lo mette al mondo e io condanno anche le donne gestanti, non quelle sfruttate come accade in India. Ok il femminismo e l’autodeterminazione, ma c’è sempre quella cosa chiamata dignità.

    Piace a 1 persona

    1. all’utero in affitto sono contraria anche io, appunto, dignità. Ben vengano le adozioni …nel caso specifico dopo il fatto Ilva, gravissimo per me, perché sono morti di cancro sia adulti che bambini e continuano a morire e lui sapeva…schifo vendola!
      c iao nannà, siamo d’accordo in questo caso…

      Piace a 1 persona

      1. La gente non capisce che essere genitore non è un dovere/diritto che lo stato deve a tutti i costi garantire. L’argomento, eterologa per le lesbiche e l’utero in

        "Mi piace"

      2. vabbé…il permesso però lo deve dare, a chi vuole un figlio, ma entro certi limiti.IL caso vendola è “sporco” perché un politicante ha dimostrato che con i soldi fai quello che vuoi, in barba a tutte le leggi

        Piace a 1 persona

      3. Ma anche il senatore lo giudice ha fatto lo stesso, anche la kidman o anche tantissime altre star. Vendola ha fatto esattamente ciò che hanno fatto tutti gli altri. La questione principale è consentire o no l’utero in affitto a qualunque persona volesse un figlio(etero /gay / single )? Credo che la questione dovesse anche essere messa in discussione negli states dove tutto è concesso anche andare con le pistole in giro o in Canada. Sono pratiche accettate da anni è vero, ma bisogna sempre tener a mente che ciò che è lecito non è sempre giusto.

        "Mi piace"

      4. no, gli states sono gli states…noi siamo l’europa…non farmi come il buon francesco papa che va a criticare trump 🙂 e di magagne in italia causa tabù e coinvolgimenti ecclesiastici ne abbiamo fin troppi. non possiamo far niente in casa d’altri ma qui da noi sì.
        e l’utero in affitto per meè no E NO VUOL DIRE che non puoi tu cittadino italiano andare all’estero per far quello che qui è proibito, ameno che non prendi cittadinanza altrove. Ancor più se sei un politico che le stesse leggi discuti. comunque son curiosa di vedere quale escamotage adotteranno per riconoscerlo come figlio

        "Mi piace"

      5. Forse mi sono espressa male però dato che l’utero in affitto è molto sentita come problematica in Europa secondo me si dovrebbe rendere la cosa a livello mondiale come vuol quella conferenza francese, cioè estendere questa problematica a tutti gli stati anche dove è ammesso come India, Thailandia, Ucraina e anche gli states. Ora il modo per riconoscerlo come figlio sarà semplicissimo tramite la stepchild adoption che prevede che il figlio naturale dell’uno sia riconosciuto dall’altro. Eddy è il padre naturale e la stepchild sarà contenuta nel ddl sulle adozioni… mentre negli states il riconoscimento credo che si abbia dopo poco tempo.

        Piace a 1 persona

      6. ma non ci siamo ancora in italia, l’adozione del figlio naturale adottato, figlio naturale di quale dei due? e qui scendiamo nel pornocomplicato, perché per figlio naturale io intendo quello fatto naturalmente…, lasciamo perdere…è tutto molto squallido poi estenderla a tout le monde, auspicabilissimo evento, non puoi: ci sono donne in paesi poverissimi che ci marciano, con questo tipo di prostituzione

        Piace a 1 persona

      7. Cara giuridicamente Eddy è il padre naturale visto che è stato il suo seme. È come se una coppia etero facesse l’eterologa, utilizzando un ovulo di una donatrice e il seme della coppia. Solo che la coppia che in questo caso è di due gay non porta avanti la gravidanza, ma lo fa fare ad un’altra.

        Piace a 1 persona

      8. appunto e torniamo da capo ; ripeto dovremmo favorire le adozioni, svuotare i muffiti orfanotrofi…tanti bambini aspettano chi ha amore da dare , ma troppo spesso un figlio è un atto di egoismo , non di amore, tutto qui

        Piace a 1 persona

      9. Utero in affitto per gay maschi sono comunque argomenti che valgono anche per gli etero, è un problema a livello mondiale a par mio che va al di là dell’orientamento sessuale.

        Piace a 1 persona

    2. nannà, quanto ai giornali…per favore , son tutti leccaderetani, alfano indagato per abuso d’ufficio- che c’è stato a sentire i siciliani amici miei-e tutti tacciono, solo in rete se ne parla

      "Mi piace"

      1. Ma anche di questa conferenza francese nessuno ne ha parlato… perché? Perché in ballo ci sono milioni e milioni di dollari e ripeto che il problema non è il danaro di per sé visto che il sen lo giudice, altro che ho utilizzato questa pratica, ha detto che dovrebbero ridurre i costi, ma il fatto che un bambino sia strappato volontariamente dalle braccia di chi l’ha partorito, consenziente, è amorale, crudele per un assurdo concetto di uguaglianza e di amore. Per me questo non è amore, ma non capire i propri limiti di esseri umani in quanto tali.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...