Nella storia dell’Arte le donne non sono state solo muse ispiratrici e veneri immortali ma anche protagoniste pittrici

Di loro, oggi, voglio parlarvi, limitandomi al nostro paese e a tre secoli, dal ‘500 al ‘700 – prima del rinascimento ogni nostra ispirazione artistica veniva repressa tra le mura di casa o di un convento dove eravamo relegate alle arti cosiddette minori, come il ricamo, la tessitura e la miniatura-citando quelle le cui opere mi prendono maggiormente:

Sofonisba-Anguissola

Sofonisba Anguissola (1535-1625): autoritratto al cavalletto, crebbe nella scuola del pittore lombardo Bernardino Campi ed ebbe la fortuna di essere sostenuta dal padre che inviò alcuni disegni della figlia persino a Michelangelo Buonarroti che si complimentò con la ragazzina. Nel 1559 approdò alla corte di Filippo II di Spagna dove rimase fino al 1568, quando le succederà il grande Antoon van Dyck che confesserà la sua più grande ammirazione per Sofonisba, tanto da volerla incontrare a Palermo nel 1624.

lavinia fontana.png

Lavinia Fontana (1552-1614): ritratto di una nobildonna, bolognese, figlia di Prospero Fontana divenne presto famosa per per essere stata la prima donna ad aver ricevuto una pubblica commissione. Nel 1577 giunse una proposta di matrimonio che accettò alla sola condizione di poter proseguire nella sua attività convincendo il marito ad abbandonare il proprio lavoro per divenire suo assistente. Nel 1603 si sposterà a Roma con tutta la famiglia perché chiamata alla corte papale. Lavinia otterrà molte commissioni per diverse chiese romane ma anche per le dimore dei nobili dell’epoca.

artemisia gentileschi

Artemisia Gentileschi(1593- 1653) fu la migliore pittrice del Seicento e fra i massimi artisti italiani di ogni tempo.Nel 1562 era sorta a Firenze l’Accademia europea del Disegno, ma soltanto nel 1616 vi fu ammessa una donna, Artemisia appunto. Tre anni prima aveva dipinto il suo capolavoro “Giuditta che decapita Oloferne”, che rievoca il cruento episodio biblico già trattato da Caravaggio.
Il dipinto esprime tutta la forza drammatica di questa donna che venne violentata a diciotto anni da un anziano amico del padre : durante il processo contro lo stupratore dovette subire ogni tipo di umiliazione da una giustizia maschilista e rerticente verso le vittime di sesso femminile.

fede galizia

Fede Galizia (1578-1630): natura morta, Fede è famosa per i suoi ritratti ma ancor più per le nature morte. Grazie ad una possibile influenza caravaggesca la Galizia è una tra le prime pittrici ad aver ampiamente esplorato il genere in cui si rivelò molto abile.

rosalba carriera

Il Settecento fu dominato dalla veneziana Rosalba Carriera (1673-1757), abile ritrattista nella tecnica a pastello. Fin da giovane conquistò fama internazionale, dividendo la sua esistenza fra Venezia e Parigi ed ottenendo commissioni da molti principi e sovrani europei.

 

15 pensieri su “Nella storia dell’Arte le donne non sono state solo muse ispiratrici e veneri immortali ma anche protagoniste pittrici”

  1. E qui ho un aneddoto: un tempo conobbi una pittrice neozelandese convinta di essere la reincarnazione di Artemisia. La sua peculiarità era quella di far completamente spogliare i suoi modelli, che erano sempre soggetti maschili. Come si chiama questa pratica?

    Piace a 1 persona

      1. Optava molto per il maschio “rustico”, tanto che riusci’ a far spogliare in muratore che stava lavorando ad alcuni lavori bello stabile in cui esponeva le Sue opere. È tutto vero lo giuro.

        "Mi piace"

      2. ci credo…però..può darsi fosse ispirata non però dalla gentileschi che fu violentata perché un uomo pensò che una donna che vuol essere pittore, come dire, era emancipata! la tua …vabbé l’arte…

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...