Il coca party e il massacro del circeo

coca party

Il mio primo pensiero, giuro, per chi ha i soldi la giustizia ha binari preferenziali, ma non solo… .Infatti, da FB:

Maddalena Agnese: Davvero, è stato il mio primo pensiero. Quando nn hai problemi di soldi hai la follia di pensare che tutto sia a tua disposizione.i corpi e le vite degli altri…e se anche dovessero dargli l ‘ergastolo(cosa che sicuramente nn accadrà) sarebbe sempre troppo poco per questi due esseri disumani. E nn diamo la colpa alla droga. Che di drogati c è ne tanti ,ma di assassini cosi , per fortuna ,no!

Lalla Galasso: Ma certamente! Il padre di uno dei due è già stato ospite di Bruno Vespa, naturalmente perché è un imprenditore! Che schifooo!!

Massimo Mazzi: Concordo -amaramente- con il post di Kotiomkin. I due non finiranno all’ergastolo, ma temo che se la caveranno con poco per incapacità di intendere e di volere temporanea. Intanto cominceranno ad accusarsi reciprocamente sul ruolo maggiore o minore avuto nel fattaccio. Un film tristemente già visto.

Mariella Gori: I film dell’orrore mi fanno ridere ormai.La realtà che viviamo ogni giorno e’ un incubo,specialmente se si pensa che quegli psicopatici e le loro famiglie si faranno ancora un po’ di soldini con la tv.La storia si ripete ma almeno ai tempi qualcuno si indignava, ora è solo spettacolo.Che schifo,e paghiamo anche il canone!!!

10 pensieri su “Il coca party e il massacro del circeo”

  1. A me ricorda anche il delitto alla Sapienza, quello in cui, altri studenti modello, si esercitarono nell’assassinio perfetto… E sempre per citare i massacratori del Circeo, la scienza dei criminologi si manifestò così perfetta, da dare il modo a Izzo di ripetersi nella sua performance: stuprando, torturando e ammazzando altre due povere donne, madre e figlia. Capisco che questo orrendo crimine porti acqua agli antiabolizionisti rispetto alle droghe. Ma a costoro si dovrebbe ricordare che: i torturatori di stato, come quelli che hanno seviziato e ammazzato Regeni, non sono dei drogati: sono esseri umani a tutto tondo, che sfruttano la propria propensione alla crudeltà per fare quattrini e divertirsi. Un po’ come questi due schifosi assassini e torturatori, che invece l’hanno fatto solo per soddisfare i propri istinti……
    Bacio

    Piace a 1 persona

    1. completamente d’accordo con te, anche per la sapienza dove mi pare l’assassino sia stato reintegrato nell’insegnamento o sbaglio? mentre izzo uscì di galera e stuprò e uccise altre due donne. il buonismo non paga : è giusto considerare un individuo innocente fino a che non viene dimostrata la sua colpevolezza ma in casi come questi , senza ombra di dubbio , sono per la pena capitale. via da questo mondo per sempre, tu non sei d’accordo ma io la penso così. Perché se capitasse a quei pochi che amo davvero di essere ucciso in tale modo mi farei giustizia da sola.
      BBB

      Piace a 2 people

      1. Non è questione di buonismo, mia cara viki: è la giustizia che è classista. Se rubi ad un supermercato, stai pur certa che ti mandano in galera e ci rimani. Si difendono gli interessi di alcuni. Mentre si cerca di tenere aperte delle vie di fuga per altri. Comunque, rimango contrario alla pena di morte. soprattutto in questi casi, bisogna che gli assassini abbiano la possibilità di riflettere, anche se in galera. La pena di morte non fa risorgere nessuno ed anzi affonda qualsiasi possibilità di comprendere cosa si muova nell’essere umano. Come già scritto: ci sono assassini e torturatori che agiscono in nome e per conto dello stato. Costoro non pagheranno mai. Però considero di vitale importanza comprendere cosa si muova nell’individuo, in quella che consideriamo parte oscura, e che fa si che esso si riveli efferato assassino……
        Ribacio….

        Piace a 1 persona

      2. lo si capisce benissimo, esce di galera e lo rifà e altra gente muore. quanto a chi agisce per conto di uno stato…altra faccenda è.servizi speciali, politica , hanno la licenza di uccidere.,e costoro a loro volta sono ad altissimo rischio di vita. questi soggetti invece uccidono per il gusto di uccidere e lo continueranno a fare.
        elo sai anche tu. poi a ciascuno il suo…

        Piace a 1 persona

      3. Sinceramente non me la sento di tagliare tutto con l’accetta: uno stato avrà pure delle responsabilità verso i cittadini, anche che non siano i suoi. Dunque perchè si può essere comprensivi verso coloro che hanno licenza e draconiani verso quelli che manifestano la stessa natura ma senza licenza di farlo?…

        Piace a 1 persona

  2. Secondo me, la devono smettere di considerare attenuante l’uso di droga e alcool. NON E’ UN’ATTENUANTE, anzi, dovrebbe essere considerata un’aggravante. Essere matti è un’attenuante, ma la droga mica te l’ha ordinata il medico, tu sai cosa ti porta a fare, specie se hai una personalità particolare, quindi è UNA SCELTA. Quindi un’aggravante.

    Piace a 1 persona

  3. Forse i due criminali se la caveranno senza pagare per quello che hanno fatto e a distanza di 15 o 20 anni saranno fuori dalle sbarre perché da quello che ho letto provengono da famiglie benestanti , ( che come genitori hanno fallito il loro ruolo educativo ) per aver tirato su due mostri assassini che disprezzano la vita umana . Già visto tristemente da altri delitti del passato che con le perizie psichiatriche e con dei avvocati super pagati non pagheranno per quello che hanno fatto . Ciao

    "Mi piace"

  4. Più passano i giorni e più questa storia diventa sempre più squallida. Non capisco davvero perché non ci sia la premeditazione visto che hanno affermato che già dal giorno prima andavano alla ricerca di un povero disgraziato da massacrare. Un persona non capace di intendere e volere non sarebbe stata in grado di spiegare nei minimi particolari tutto ciò che è successo piuttosto che rimpallarsi colpe e via dicendo anche se ho letto che sono già state richieste perizie psichiatriche…è un classico.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...