I fiocchi di neve fermi

naufraga2

Nevicava.
Entrammo nella pasticceria di Gunther, quella in cima alla salita, con le finestre cheguardano sul lago.
Il paese sembrava assorto, addormentato.
Ci sedemmo a un tavolo vicino alla finestra e tu cominciasti a raccontarmi della tuarelazione con un uomo che sospettavo non esistesse.
Ma se questo serviva a tenerti lontana dall’alcool e dalla droga almeno per qualchetempo… allora avrei alimentato il sogno, se necessario.
Ti strinsi con forza le mani che avevi grandi, solide, squadrate, da ragazzo. Tutte e dueportavano al pollice strani anelli, trovati chissà dove.
Mentre le nostre dita si intrecciavano, successe una cosa strana: ti sentii così fredda chemi sfuggì il pensiero della carnalità, semplicemente in quell’attimo avevi cessato diesistere.
Fuori continuava a nevicare: i fiocchi di neve fermi alle finestre.
Parlavi sottovoce, mi dicevi che avresti fatto un viaggio con lui, per Natale.
Io, lo sguardo perso sull’acqua gelida e grigia, seguivo con interesse il biancopulviscolo che cadeva dal cielo a dissolversi in tutto quell’altro bianco; ora non ero piùcosì sicura che fossi “pulita”, non mi andava di guardar le tue pupille, mentre bevevi caffé turco e agitando le mani accendevi l’ennesima sigaretta.
Eri sempre così gentile con tutti, quando non bevevi o eri “fatta”, non ti lasciavi andareagli umori, all’ombrosità.
Eravamo così diverse, amica mia, proprio per questo ti amavo tanto.
E anche per le fossette, che non dimenticavi mai di mostrare, erano un tuo vezzo.

Ricordo che ti augurai una vera storia d’amore, allungandoti una fetta di crostata ailamponi, che però rifiutasti, con un gesto brusco della mano e un movimento in avanti che portò i tuoi capelli così lunghi e biondi quasi a sfiorare il tavolo sferzando la sigarettaaccesa.
Per un attimo volò per aria una scintilla, e un odore acre mi diede un’improvvisa nausea.
Stavi facendo le prove generali e io non lo sapevo.

-Lunghe strisce di cielo
azzurro cobalto
coloravano i tuoi capelli
biondi.
Di quale colore…..-

Non volevo confidenze o confessioni, c’era qualche cosa di tragico in quell’amore di cui miparlavi, di testardo, di falso.
I fiocchi di neve fermi. Li vidi così, improvvisamente.
E capii che non c’era davvero nessun uomo, ti stavi inventando una vita per me. Disfuggita, mentre parlavi, mi parve di cogliere nel tuo sguardo una strana luce simile aquei fiocchi di neve, folli e vani, che sembravano fermi nell’aria.
Ebbi paura, volevo dirti di difendere te stessa, ma non sapevo da che cosa.
I miei pensieri erano sospesi a metà, avevo l’impressione di un pericolo, del pericolo divivere ciò che non esiste.
Poi tutto tornò tranquillo, quel bagliore si spense.
Tu parlasti di un viaggio in Andalusia che avresti fatto con lui per Natale.
Ti aiutai a sognare, parlavi di te come di un’altra persona.
Intanto nella pasticceria di Gunther cominciava a scendere l’ombra, come se anche la nevefosse un velario d’oscurità.
Fuori il buio invernale e l’aria gelida ci accompagnarono a casa.
Alla porta di casa non mi dicesti ” a domani” come al solito, solo un ciao ma rimanesti lìa guardarmi entrare fino a che non mi voltai per invitarti ad andare, faceva così freddo…

-Lunghe strisce di cielo
azzurro cobalto
splendevano  nei tuoi capelli
biondi.
Di quale colore avranno dipinto
la fiamma
che li ha consumati?
Lingue rosso-viola
di bocche spalancate?-

Le tue ceneri, che mi hanno consegnato e che ho disperso erano grige, uniformi,scomparso il biondo e il blu cobalto, avevano la stessa fissità dei fiocchi di neve di quel giorno.

A Katti

13 pensieri su “I fiocchi di neve fermi”

  1. Sensazioni, e attimi, che si rivivono con emozione, nella notevole e valida descrizione del tuo racconto….esistono anche questi episodi devastanti, che sembra facciano parte del nostro percorso
    così complesso e colmo di eventi inaspettati…
    Buon pomeriggio e un bacio carissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...