THE YOUNG POPE, ascolti da record, + 45% di Gomorra nelle prime due puntate della serie

Jude Law in The Young Pope Trailer

Non ne ho parlato subito, ieri, perché volevo rivedere le prime due puntate della serie di Sorrentino prima di scriverne. Premetto: il regista-oscar non mi aveva convinto con “La grande bellezza”, per me in gran parte un tentativo neppure riuscito di ricalcare le orme del grande Fellini.
Invece con The young pope mi son dovuta ricredere: Paolo è riuscito a coinvolgermi fin dalle prime scene, merito anche di un Jude Law carismatico, ironico,commovente, quando metaforicamente si denuda, e soprattutto dal sorriso luciferino.
Il successo delle prime due puntate è stato superiore ad ogni aspettativa, + 45& di Gomorra che pare ogni italiano abbia visto meno la sottoscritta la quale di certi argomenti savianeschi francamente ne ha fin sopra i capelli.
953mila spettatori hanno seguito la storia dell’inizio del pontificato di Pio XIII, al secolo Larry Belardo, 47 anni, il più giovane papa di tutti i tempi e primo capo americano dello stato del vaticano.
Affascinato dal potere e dagli intrighi del soglio di Pietro dimostra da subito, nelle prime scene del sogno, una personalità complessa, tormentata da vecchie ferite mai rimarginate, e da nuove, che si aprono all’improvviso:- io non credo in dio, tommaso- e richiuse in fretta:- ma no, scherzavo- alterata da un’orgoglio smisurato che però in un istante si dilegua facendosi supplica nella visita al cardinale Spencer, l’antico Maestro. Nessuno ha mai conosciuto veramente Belardo, neppure suor maria- Diane Keaton- la suora che lo ha accolto bambino all’orfanotrofio.
L’immagine privata del Papa di Jude Law è quella di un uomo che indossa le infradito, beve coca cola dietetica alla ciliegia, fuma una sigaretta dopo l’altra, ha un canguro come animale domestico e crede nel potere dell’immagine quanto più questa è nascosta, misteriosa e intrigante.
-L’artista più famoso al mondo? Banksy. Lo scrittore? Salinger. Il gruppo di musica elettronica? I Daft Punk- dice al segretario di stato- un ottimo Silvio Orlando- quando espone la sua teoria della necessità di un Pontefice che non si mostri ai fedeli.
Progressista o tradizionalista? Si capirà solo alla fine ha dichiarato Sorrentino: in effetti per ora è impossibile immaginare come evolverà la storia.
Successo travolgente anche sui social network: gli account Facebook di Sky Atlantic e Sky Cinema nella sola giornata di ieri hanno generato una social audience di 730 mila.
Insomma Sorrentino questa volta mi ha convinto con uno spettacolo spiazzante, originale,che pone parecchi interrogativi, illuminando di una luce particolare un vaticano che sappiamo da sempre oscuro.
La composizione scenografica felliniana fa capolino in alcune scene, donando grandiosità all’opera.
Ma è Jude Law a dominare la scena, l’attore britannico qui si è superato: dubbi, orgoglio al limite della cattiveria, una vena di sadismo che all’istante si trasforma in sofferenza fanno del suo bel viso una maschera mutevole che trasmette allo spettatote le emozioni più diverse per tutta le due ore di spettacolo.

belardo

Annunci

25 pensieri su “THE YOUNG POPE, ascolti da record, + 45% di Gomorra nelle prime due puntate della serie”

  1. ottimo pezzo Vik e l’opera di sorrentino lo merita : la penso come te sull’oscar e altrettanto intorno a questa serie: ottimo il soggetto dello stesso regista e straordinaria la recitazione di Law, non credevo potesse arrivare a certi livelli interpretativi. buona domenica

    Liked by 1 persona

  2. Ti dirò avevo dubbi su Jude Law in questo ruolo, visto che ultimamente mi pareva avesse perso un bel po’ nelle sue interpretazioni. E invece devo dire che nel personaggio ci calza a pennello, anche perchè il Sorrentino ci mostra un’immagine della chiesa che probabilmente esiste ma nessuno può vedere. Fantastiche le scene di complotti e di intrighi, per me Orlando è un attore bravissimo, e poi belle le scenografie, oltre a certi passaggi che hai citato. Non mi aspettavo una serie del genere, molto intrigante e inedita. P.S.: Gomorra non l’ho visto nemmeno io e non sono interessato a guardarlo. Ciao!

    Liked by 1 persona

    1. bene, son felice sia piaciuto anche a te. sì jude è perfetto, con quel qualcosa di demoniaco che ho sempre trovato in lui. io ho rivisto oggi le due puntate pe rla terza volta e me lo gusto sempre di più.Dunque neppure tu hai v isto gomorra…mi consolo 😀 ciauuuu

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...