Sul troppo amore

profilomala

Euripide (Atene, 485 a.C. – Pella, 407-406 a.C.) fu un drammaturgo greco.Insieme ad Eschilo e Sofocle è considerato uno dei maggiori poeti tragici dell’antichità.
Sua è la frase:
-Quando l’amore è eccessivo non porta all’uomo né onore né dignità-
che mi ha lasciata perplessa. Che cosa vuol dire?
Forse che quando si ama troppo si è disposti a tutto pur di non perdere l’oggetto del nostro costante desiderio?
Che in nome della passione si può arrivare a commettere ogni bassezza tanto da perdere la propria dignità?
Che la gelosia oppure il senso del possesso verso l’oggetto di un desiderio sfrenato può portare a soffocarne l’amore stesso?
Ma se è così…si può chiamare amore un tale sentimento?
Per me è masochismo, degrado morale e fisico, una maledizione insomma.
Penso a tanti omicidi commessi in nome dell’amore…oppure a un eccesso d’amore?
E ancora: il fanatismo si può definire eccesso d’amore secondo la definizione Euripidea?  Ma qui si apre un argomentoche va ben al di là dei rapporti interpersonali…
Sapete darmi delle risposte? Mi interessa l’argomento…

Annunci

27 pensieri su “Sul troppo amore”

  1. L’amore è la cosa più intensa e importante della vita….perciò “quando succede” si vive alla grande, senza riserve!
    Un bacissimo mia cara

    Mi piace

  2. buon giorno mia cara….la letteratura greca e latina l’ho sempre adorata molto…
    secondo me si riferisce ad un amore malato…qualsiasi sentimento portato all’eccesso degenera in qualcosa di dannoso, credo si riferisse a questo….condivido il pensiero purtroppo a volte ci si innamora anche di tipi sbagliati che rendono l’amore in partenza malatof!!!
    una buona giornata mia cara

    Liked by 1 persona

  3. L’amore é la cosa più bella del mondo ed è il motore che manda avanti il mondo. Si farebbe qualsiasi cosa per chi si ama,ma se il sentimento si tramuta in ossessione e possesso allora non è più amore. Amore é amare l’altro come essere unico,parte di te che é anche libero e indipendente. Guai a tentare di soffocarlo con catene o a tradirlo con bugie e sotterfugi!

    Liked by 1 persona

  4. io la interpreto così. Quando pensi di amare qualcuno a tal punto da passare tu in secondo piano, quando l’altro condiziona le tue idee, i tuoi comportamenti, il tuo modo di essere, quando si cerca solo di compiacere anche annullandosi, allora si perde dignità e onore. E concordo pienamente con te, NON è amore.

    Liked by 2 people

  5. Non è più amore,se diventa ossessione;e’ possesso.e’ per questo che si verificano i femminicidi.esempio esemplare quello di Elena ceste.l’uomo o la donna vuole plasmare il compagno a suo piacimento.
    Direi con una parola: schiavitù d ‘amore.
    Due persone sono libere di fare ,pensare,senza essere soggiogati.amore e’ libertà di amare.

    Liked by 3 people

  6. Vabbè, correggo il tiro, ma non troppo. Secondo me, o si ama o non si ama…come disse Benigni una volta, se ricordi amare è come morire: non puoi dire sono un po’ morto, o sono molto morto. Vabbè, non ricordo le parole testuali, ma il concetto è perfetto. Tuttavia cosa si potrebbe intendere per “troppo amore”? Forse perdere la dignità? Se è così, allora non è amore, è dipendenza o qualcos’altro, ma non amore. La dignità al primo posto!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...