Le strane leggi che regolamentano il sesso nel mondo

4475

Il sesso è sottoposto a leggi in molti paesi tanto che si può addirittura finire in galera o condannati a morte se non si rispettano le regole.
Par inciso, l’ultima moda nel nostro pare sia quella di fare l’amore legati.
L’incessante bisogno di sperimentare sempre qualcosa di nuovo e sovente di perverso è il segno di una società in veloce e inquietante trasformazione.
Ma vediamo alcune delle stranezze sessuali sparse per il mondo:

Libano: l’uomo è legalmente autorizzato a fare sesso con gli animali ma gli animali devono essere femmine. Avere relazioni sessuali con un animale maschio è punibile con la morte.

Indonesia: la pena per la masturbazione è la decapitazione.

Guam: ci sono uomini il cui lavoro è deflorare giovani vergini, pagati per avere il privilegio di fare sesso per la prima volta. Motivo: la legge di Guam proibisce espressamente alle vergini di sposarsi.

Hong Kong: alla moglie tradita è legalmente permesso di uccidere il marito adultero, ma lo può fare solo a mani nude mentre l’amante del marito può essere uccisa in qualsiasi maniera.

Bahrain: un dottore maschio puo’ legalmente esaminare i genitali della donna ma non può osservarli direttamente durante la visita, puo’ solamente vederli riflessi in uno specchio.

Liverpool: le venditrici in topless sono legali ma solo in negozi di pesci tropicali-questa è mitica-

Fare sesso è l’atto della procreazione, quindi dovrebbe essere il più naturale e spontaneo possibile. Vedi un po’ che cosa è riuscita ad escogitare la mente distorta, ottusa e fallace  della creatura nomata UOMO!

Annunci

23 pensieri su “Le strane leggi che regolamentano il sesso nel mondo”

      1. non ce n’è bisogno…il mondo è pieno di srampalerie, diverse magari da queste, per es. nel mio antico paese guai se il primo dell’anno la prima telefonata è di una donna…deve essere un uomo altrimenti son disgrazie tutto l’anno…a me pare ancora più cretina questa di quelle riportate, è pura superstizione

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...