Le conservate “mummie di palude”con più di 10.000 anni

Featured Image -- 23726

Chissà quali storie racconterebbero se potessero parlare…sono affascinata da queste immagini,che ci parlano di quando i sacrifici umani erano grati agli dei, perché vedendo come sono stati ritrovati i corpi mi pare una ipotesi abbastanza accreditata…molto interessanti i tuoi post fabrizio…

VIKI

Venet's

Nel corso degli ultimi secoli, gli uomini che raccolgono la torba in torbiere europee hanno scoperto i resti conservati di centinaia di cadaveri umani chiamati “mummie di palude”. Alcuni di loro sono vecchi più di 10.000 anni. Sono stati recuperati per lo più in Europa nord-occidentale, in particolare in Irlanda, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Germania settentrionale e Danimarca. Ciò che rende le mummie di palude così uniche è che sono incredibilmente ben conservate, spesso con pelli e gli organi interni intatti, grazie alla insolita chimica delle torbiere. Le torbiere sono costituite da strati accumulati di muschio morto che contengono acqua altamente acida, a bassa temperatura, e poveri di ossigeno, i quali contribuiscono alla conservazione dei corpi. I tessuti molli, il contenuto dello stomaco, capelli, unghie, e l’abbigliamento, per l’analisi forense sono spesso conservati abbastanza bene. Il contenuto dello stomaco è in grado di fornire informazioni sulla dieta, mentre i denti e le…

View original post 949 altre parole

Annunci

14 pensieri su “Le conservate “mummie di palude”con più di 10.000 anni”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...