Io non sono cattiva è che mi disegnano così…

2dfde3d100000578-3298724-the_real_ms_rabbit_the_cartoon_became_a_symbol_of_silver_screen_-m-111_1446348976525

Questa è la battuta più celebre di Jessica Rabbit, famosissimo personaggio inventato da Gary Wolf per il film a tecnica mista del 1988 diretto da Robert Zemeckis: “Chi ha incastrato Roger Rabbit”.
Dotata di forme assai generose, sensualissima ed esplosiva, sguardo felino, una folta criniera rossa,Jessica è in grado di affascinare tutti gli uomini, anche quelli in carne ed ossa.
Ma questa femme fatale, nonostante sia eroticamente aggressiva , è anche una romantica innamorata perdutamente del proprio marito Roger, un buffo coniglio bianco.
Non credete che succeda spesso anche nella realtà di essere “disegnati” dagli altri in un modo che non ci appartiene? Come se ci costringessero in abiti che non sono i nostri? E perché questo accade? Siamo noi a crearci un personaggio oppure spesso, per i motivi più diversi,anche di malanimo, ce ne cuciono uno addosso del tutto estraneo?

Annunci

37 pensieri su “Io non sono cattiva è che mi disegnano così…”

  1. Sicuramente un po’ dipende dai messaggi che mandiamo all’esterno, ma questo solo in parte perchè poi ognuno ci cuce addosso l’abito che gli appartiene o che conosce. Difficile vedere qualcosa che non si conosce. Qui il discorso sarebbe lungo, ma, ripeto, si può RI-conoscere solo ciò che ci appartiene.

    Liked by 1 persona

  2. Viviamo in un’epoca cosi povera che spesso cucire immagini addosso agli altri consola i ns vuoti…e’ gratuito, crea danni e in linea con il nostro governo che ci crede “deficenti”.

    Liked by 1 persona

  3. Aggiungerei l’effetto proiezione della personalità o dei difetti: vedere e sottolineare negli altri quelle caratteristiche che ci sono proprie. L’avaro che dà dell’avaro a tutti, l’egoista che enfatizza l’egoismo altrui…come a cercar feticci…(spero sia comprensibile…:))

    Liked by 1 persona

  4. secondo me chi ci disegna senza prima analizzarci da vicino non merita importanza,è superficiale e sciocco pretendere di conoscere le persone per sentito dire o attraverso una superficiale considerazione dettata magari da una sola circostanza.Ciao

    Liked by 1 persona

  5. il tema “essere e apparire” l’ho trattato molte volte ed in alcuni commenti ho trovato delle cose per me condivisibili;
    esiste di sicuro la prima sensazione (a pelle) che ci fornisce un grado di apprezzamento riguardo ad una persona nel momento che ci relazioniamo la prima volta, ma poi la conoscenza può ribadire o ribaltare questo giudizio;
    l’importante è non fermarsi all’apparenza …

    ciao 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...