tramineraromatico

Marine Le Pen si propone l’uscita della Francia dalla NATO e dalla UE

marinelepen

 

Anche io penso che dalla NATO-USA in europa, yankee go home- e da questa europa, da questa moneta unica che arricchisce i soliti noti e impoverisce tutti gli altri stati ci si debba affrancare…a qualunque costo! Chi mi segue sa quanto io sia lontana dal pensiero Le Pen, ma sono trasversale nelle idee che con-divido.

VICKI

UnUniverso

le-pen-decisaAtene: La leader del Front National (primo partito nei sondaggi in Francia) e candidata alla presidenza della Francia, Marine Le Pen, ha dichiarato chiaramente che Parigi deve ritirarsi dalla NATO, dalla UE ed abbandonare la zona dell’euro.
In Aprile ed in Maggio del 2017 il popolo francese  eleggerà il suo nuovo presidente. “La Frexit sarà parte della mia politica”, ha detto nel corso di una intervista al giornale greco “Kyriakatiki Eleftherotypia”.

Secondo la Le Pen, quando la Francia abbandonerà la UE e o la zona dell’euro  lo stesso dovranno fare il Portogallo, l’Italia. la Spagna, l’Irlanda, la Grecia e  Cipro. “L’ideale sarebbe che tutti i paesi fuoriescano (dalla UE) lo stesso giorno in cui lo farà la Francia, cercherò di convincerli”, ha indicato.

La Le Pen ha manifestato l’idea che i francesi debbano votare per liberarsi della schiavitù e del ricatto dei tecnocrati di Bruxelles e farsi restituire la propria…

View original post 225 altre parole

Annunci

35 pensieri su “Marine Le Pen si propone l’uscita della Francia dalla NATO e dalla UE”

  1. Pingback: cutymar
  2. Andar fuori dalla Nato trivo che sia molto assennato: nella Nato oggi comandano i paesi dell’est, quelli che non mostrano solidarietà, collaborando con noi all’accoglienza dei profughi. Però pretendono che ci facciamo ammazzare dai russi per difendere i loro interessi… Per quanto riguarda l’Europa non son d’accordo: si deve restare, facendo di tutto per cambiarla dall’interno. Fuori dall’Europa, al giorno d’oggi, per noi c’è solo l’irrilevanza politica, militare ed economica…
    Bacio

    Liked by 1 persona

    1. e chi la cambierà dall’interno? hai una idea in proposito? ti rendi conto di come siamo messi? Già non ci vogliono , ci mettono insieme a spagna, grecia e portogallo…questa è la realtà se vogliamo sognare hai ragione… altrimenti no…poi comunque a ciascuno il suo parere.bacio

      Liked by 1 persona

      1. E’sempre la stessa storia, mia delizia: ogni qualvolta ci si propone di fare un passo avanti, ci ritroviamo sempre a tornare indietro di due. In Europa ci siamo già scannati per tanti secoli. Le ultime due volte sono state guerre anche mondiali. Tornare ognuno al proprio orticello non farà che alimentare ulteriormente i nazionalismi. E, i nazionalismi europei sono tra i più assatanati che si conoscano. Una volta che non ci sarà più il collante europeo, come pensi di far sentire la tua voce, se già, come tu ben dici, non ci ascoltano adesso? Non siamo più al tempo della guerra fredda. Anche i turchi ci possono prendere a scoppole. Come già prospettato da Trump: dell’Europa non gliene frega nulla, dell’Italia ancor meno. Senza la UE saremmo meno che nessuno:terra di conquista di chiunque riesca ad ingraziarsi gli USA. Ritorneremmo come nel’500: agglomerato di campanili dediti a farsi le scarpe l’uno con l’altro… Sono pienamente d’accordo con te che ognuno ha le proprie idee e convinzioni. Però permettimi di invitarti a riflettere su cosa sarebbe l’Italia una volta uscita dall’Europa. Le dinamiche, oggi, si svolgono sui grandi numeri, noi che grandi numeri potremmo opporre a paesi come la Cina, la Russia, il Brasile, l’Arabia Saudita, gli USA, l’India…?
        Bacionissimo

        Liked by 3 people

      2. perché ora che cosa opponiamo…non ci siamo, non esistiamo,un debito pubblico alle stelle, un’economia da quinto mondo…qui si tratterebbe di mandare acasa tutti i politici: ELEZIONI, ma nessuno ne parla più, tanti discorsi e nulla di pratico, il discorso è lungo, l’idea ce l’ho e chiara..noi con ottaviano augusto eravamo il più grande impero conosciuto quando al nord stavano sugli alberi, sì , i ricchi di oggi. Bene son stanca di sentirmi con le pezze al culo c on sti 4 politicanti rumentoni sommersa dall’ignoranza… e l’euro ci ha dato il colpo di grazia quindi…silviat…lascia stare, tanto tu continui a ripetere le stesse cose io la pensavo c ome te una volta poi ho capito che è l’ora di dire basta…. , stasera son proprio skazzata da questa europa…

        Liked by 1 persona

      3. Que nos vaya bien querida: ci stiamo addentrando in territori sconosciuti e selvaggi. Nessuno può dire dove stiamo andando. Però posso dire che non mi piace l’aria che tira: anch’io sono maledettamente scazzato e credo che non andrò a votare nemmeno alle prossime elezioni, a meno che la sinistra non riesca a mettere in piedi qualcosa di credibile. Ma ciò non toglie che ho forte la convinzione che, il dissolvimento dell’Unione Europea, non potrà portarci nulla di buono. Anzi, potrà solo essere foriera di grandi tempeste…

        Liked by 2 people

      4. Ah tesoro, non farmi così male: non ci tengo ad avere l’ultima parola. Ci tengo alla discussione ed agli argomenti che la sostengono. Giuro che: se discuto, non è perchè voglio avere ragione. Ci tengo, anzi, ad avere torto: è meglio sbagliare e che le cose vadano bene, piuttosto che indovinare che le cose vanno male… Insomma: mi piace essere convinto…
        Bacionissimo di rose vellutate…

        Liked by 1 persona

      5. Beh, allora torniamo al sesterzio o al fiorino, altro che lira! Uscita è default, altro non esiste. Un default è difficile da gestire: potremmo chiedere ai germanici come si fa, visto che loro hanno defaultato in passato.

        Liked by 1 persona

      1. Al peggio non c’è mai fine: se non siamo felici per ciò che siamo adesso considerati, prova ad immaginare come saremmo visti una volta scesi dal trespolo dell’unione: non siamo più al tempo delle cannoniere e della guerra alla Turchia di primo novecento. Oggi ci farebbero neri pure i libici, come già sta accadendo. Tu hai ragione da vendere definendo ipocrita questa unione. Sono perfettamente d’accordo con te. Però ci sarà un più grosso problema quando questo velo d’ipocrisia verrà a cadere, lasciandoci nudi e crudi: perfettamente insignificanti nel mondo attuale. Ed avrai voglia ad invocare l’uomo forte per recuperare rispetto e importanza nel mondo……

        Mi piace

  3. ma è questo, peggio di così non potrebbe mai andare, non c’è un peggio, non più, lo sai che ho letto oggi su un blog tedesco che seguo? Chi affonda l’europa sono i “perdiballe” -e sono gentile- greci, italiani, spagnoli e portoghesi. bene è l’ora di darsi una smossa.

    Mi piace

    1. Si potrebbe andare, si potrebbe andare peggio…fidati. E’ che manca la memoria. Noi saremmo saltati, come Italia, parecchi anni fa. Il “whatever it takes”, ci ha salvato. Salvato nel senso che ha dato un calcio alla lattina: ha guadagnato tempo. Buon editoriale di Scalfari oggi…

      Liked by 1 persona

      1. Infatti nonostante il famoso whatever it takes di draghi (2012), il costo reale dell’indebitamento pubblico è aumentato invece di diminuire.
        Il suo intervento ha fatto sopravvivere l’euro ma non è servito granché visto che oggi le condizioni di sostenibilità del debito pubblico italiano sono peggiori di quelle del 2012.
        il tempo guadagnato è solo una morte lenta,…fino ad oggi, ma mi sa che ora finalmente l’italia finirà di soffrire…vedi che la mia memoria è buona 🙂
        Quanto a scalfari è solo un lekkakiul senza vergogna. Buondì

        Liked by 1 persona

      2. Anche un lekkakiul può scrivere un bell’editoriale, dagli una letta… Sul punto preferisco tenere i miei dubbi in merito all’Unione piuttosto che certezze o volontà d’uscita…buondì a te!

        Liked by 1 persona

  4. Certamente, questi sono dati di fatto , la moneta prima la stampavamo, ora la compriamo… non ci vuole tanto a capire come andremo a finire male e molto presto anche… e i vincoli vari sul bilancio dello Stato saranno stati messi per fare in modo che i debiti fatti per acquistare gli euro saranno coperti da un patrimonio misurato come PIL, io non sono un esperto ma la mia sensazione è questa

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: