Violenza sulle donne, la strage continua..intanto in Russia …ma c’è sempre l’arsenico…

Combo donne uccise 2016

Alcune delle donne trucidate nel 2016

-Oltre cento donne in Italia ogni anno vengono uccise da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle. E’ una vera e propria strage. E ai femminicidi si aggiungono poi violenze che sfuggono ai dati ma che, se non fermate in tempo, rischiano di fare tante altre vittime. Sono migliaia le donne aggredite, picchiate, perseguitate, sfregiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso.
Inoltre sono 3 milioni e 466 mila in Italia, secondo l’Istat, le donne che nell’arco della propria vita hanno subito stalking, ovvero atti persecutori da parte di qualcuno, il 16% delle donne tra i 16 e i 70 anni. Di queste, 2 milioni e 151 mila sono le vittime di comportamenti persecutori dell’ex partner. Ma il 78% delle donne che ha subito stalking, quasi 8 su 10, non si è rivolta ad alcuna istituzione e non ha cercato aiuto-

Estratto da Ansa.it

Per paura…naturalmente…non hanno denunciato i persecutori, perché …chi ti protegge …poi? La mentalità italiana è maschilista, per retaggio…basta vedere quanto sono ostacolate le donne “di potere” se non ci sono ufficiali fidanzamenti in atto- e in parlamento- sotto gli occhi di tutti perché allora all’unanimità, con la dimostrazione di una ipocrisia che considero mafiosa, sono riconosciute pure intelligenti e degne…fortunatamente non da tutti.
Intanto in Russia han deciso che possiamo essere mazziate a volontà dal consorte…ricordo alle donne di quel bel paese che esiste l’arsenico…usato con pazienza non lascia traccia tranne che nei capelli: quindi è necessario convincere il futuro cadavere a raparsi o provvedere in autonomia alla bisogna 😈

Annunci

39 pensieri su “Violenza sulle donne, la strage continua..intanto in Russia …ma c’è sempre l’arsenico…”

  1. Tiranne le ultime righe, sono d’accordo. Auspicherei una comunità internazionale interventista su queste leggi. Gli Stati saranno anche sovrani ma le cazzate restano tali e dovrebbero essere additate e messe al bando universalmente…

    Liked by 1 persona

  2. Mi è capitato molte volte di difendere amiche da aggressioni di tipo maschilista. L’ex della tipa con cui mi frequento, da quando si sente con me, l’ha assillata in non so quanti modi. Gli so andato a muso duro una sera e non ha capito bene (ha rotto le scatole poi a me, anche se preferisco a me che a lei). Prima o poi gli sparo…che devo fare? Ha pure avuto segnalazioni, in passato, dal punto di vista legale…bah…e continua.
    In famiglia mia non c’è maschilismo ma mi da proprio fastidio vedere “uomini” che fanno così. Tornando al fatto dell’ex della tipa con cui mi frequento; c’era un periodo che era terrorizzata al massimo (da lui appunto). Menomale so arrivato io.

    Ah si in Russia poi…hanno toccato il fondo. Ahahah l’arsenico, ci sta ci sta!

    Liked by 1 persona

      1. Certo ma quello che più mi preoccupa è che un figlio che viene educato così, salvo prese di coscienza repentine, è destinato a rifare le stesse brutte azioni e tramandarle poi alla sua progenie…la corruzione morale.

        Liked by 1 persona

      1. ancor oggi le donne non si rendono conto della loro forza e potenzialita’. Dovremmo essere noi a governare il mondo e gli uomini ad eseguire. Sarebbe un mondo giusto ed equo… e pieno d’amore

        Liked by 2 people

  3. non era una bufala come si auspicava ma notizia reale…mai qualcuno che sia di civile esempio da seguire,sempre emerite idiote decisioni che faran comodo a qualche depravato il cui dna non si è sviluppato molto dal tempo dei trogloditi…

    Liked by 2 people

  4. Mi sembra che invece di progredire, si stia regredendo, a grandi passi, su tutto…
    Non potrei mai vivere con un partner prepotente o violento, ma molte donne credo non si rendano
    conto di chi hanno vicino….

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...