Nel mio amore si entra come in una moschea

Oggi è una giornata speciale per me, quattro anni fa successe qualche cosa di insolito che cambiò la mia vita. Allora scrissi questa poesia che riposto in ricordo di quella scoperta decisamente straordinaria per la sottoscritta 😀
E poi le moschee son così di moda oggi 😀

steve-hanks-1

Painting by Steve Hanks

Nel mio amore si entra come in una moschea
tra i lapislazzuli, l’oro di Bisanzio
e gli arazzi fiamminghi
colorati di ciclamini selvatici

Nel mio amore si entra per viverci
per regalarti ciliege e more
a colorare denti d’avorio
che ridono e mordono

Nel mio amore si perdono carezze indecenti
mentre ricordi il mio nome
in singulti rotti di sillabe
tra l’onda dei seni
per finire con me
nella piccola morte

Nel mio amore rivivono i suk di Tangeri
i minareti di Samarcanda
i languori di Byron
il mare diruto di Montale
il petto nudo di un guerrigliero
e i tredici uomini ai remi d’Ulisse

La casa del mio amore
odora di sesso
e fango
e ogni parete è nuda
siamo noi i quadri e gli specchi

Al mio amore appendo biancheria
stropicciata
e cavigliere alle gambe
perché tintinnino quando cammina

Annunci

36 pensieri su “Nel mio amore si entra come in una moschea”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...