Il telefono di Hitler venduto all’asta per 243 mila dollari

Adolf Hitler's Fuehrerbunker telephone up for auction

Il telefono di Adolf Hitler è stato venduto all’asta per 243.000 dollari. Il telefono, ritrovato nel bunker del Fuhrer a Berlino, è stato conservato finora in una scatola in una casa di campagna inglese ed è stato venduto dalla case di aste Alexander Historical Auctions, a Chesapeake City, in Maryland. Nel presentarlo ai potenziali acquirenti è stato descritto come “una delle armi più distruttive di tutti i tempi, avendo causato la morte di milioni di persone”.
Originariamente di colore nero, il telefono è stato ridipinto di rosso e vi sono stati incisi il nome di Hitler e la svastica.

da ANSA.it

Aggiungo un’altra notiziola: il famoso vestito indossato da Marilyn Monroe alla festa di compleanno di John F. Kennedy nel 1962 è stato venduto per la cifra record di 4,8 milioni di dollari mentre l’abito bianco della diva che si sollevava a causa della corrente d’aria proveniente da una grata in strada nel film “Quando la moglie è in vacanza” è stato venduto per 4,6 milioni di dollari nel 2011. Quindi Marilyn batte di gran lunga Adolf…e io mi chiedo quale “voglia” muova questo mare di danaro…

Annunci

26 pensieri su “Il telefono di Hitler venduto all’asta per 243 mila dollari”

  1. di persone eccentriche e sine grano salis ce ne sono, ovvio che ciascuno è libero di sputtanarsi i soldi come crede,ma non ci piove che se utilizzassero quel denaro per scopi più nobili mal non sarebbe (…e qui ho usato un eufemismo educato) ciao Vik

    Liked by 1 persona

      1. è un po’ una bestemmia verso chi sta dalla parte nettamente opposta e non ha liquidità per comprare neppure il necessario… il denaro scorre ma rimane sempre su medesimi livelli sociali e spesso per ripulirlo dal lerciume di dubbia provenienza …

        Liked by 1 persona

      2. anche sicuramente, ma se gli acquirenti ufficili sono società o musei…in verità i collezionisti sono privati…io penso che ci sia una componente emozionale forte, come sentirsi, in parte, protagonisti della storia o della vita di una diva famosa al solo toccare certi oggetti…

        Liked by 1 persona

      3. accaparrarsi un cimelio (ammesso che sia autentico al 100 % ) è sicuramente dettato dalla febbre di possedere qualcosa di unico,non so nemmeno se ci sia una vera passione per la persona cui è appartenuta quanto piuttosto l’orgoglio di avere una rarità tutta per sè… saran privati ,ma di certo non persone comuni…

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...