Antonio Vivaldi, Le quattro stagioni: La Primavera

Mi vengono i brividi da sempre ad ascoltare le quattro stagioni del “prete rosso” come venne chiamato vivaldi per il colore della sua capigliatura.Antonio Lucio Vivaldi (Venezia, 4 marzo1678 – Vienna, 28 luglio 1741) è stato un compositore e violinista italiano cittadino della Repubblica di Venezia, esponente di spicco del tardo barocco veneziano.
Le sue opere influenzarono numerosi compositori del suo tempo tra cui Bach, Pisendel, Heinichen,Zelenka, Boismortier, Corrette, De Fesch, Quantz.
Personalmente lo amo moltissimo: quando lo ascolto sento uccelli cantare, le fronde degli alberi fioriti stormire al vento, che spesso soffia impetuoso, posso vedere anche il cromatismo delle note.
Mi trovo dentro un mondo magico…come alice nel paese delle meraviglie.

Annunci

17 pensieri su “Antonio Vivaldi, Le quattro stagioni: La Primavera”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...