Pare che sia la realtà di oggi…

relazione

Che ne dite? Perché se è così…altro che incomunicabilità e solitudine…davvero si preferisce il sogno alla realtà?O più brutalmente sono le seghe mentali oggi a farla da padrone?

Annunci

62 pensieri su “Pare che sia la realtà di oggi…”

  1. Io sono sempre alla vecchia maniera 😁 Quando ero signorina se qualche giovanotto mi piaceva mi dichiaravo e mi é andata sempre bene . Non so 🤷‍♀️ come fanno i giovani di adesso , vivono molto nel virtuale e trombano sempre poco e per questo che sono diminuite le nascite dei bambini 😉 Un sorriso 🌺

    Liked by 1 persona

  2. Io parlavo anche con le piante…giovanotti compresi ed ero educata composta e allegra…il virtuale nin lo conosco e non me la sento di guudicare viky….poi a 46 anni tre figli un marito ma dove devo andare io….ma sogno ad occhi aperti le cose che mi piacciono😁😙😙

    Liked by 1 persona

    1. qui non si giudica ..si ragiona su un mondo che si relaziona sempre meno, dove regna l’incomunicabilità, e dove per troppi la vita si realizza nel virtuale con .conseguenze nefaste : mai visti ragazzi che per ore invece di parlar tra loro stanno attaccati al phone? Io sì, li vedo spesso…questo è solo un esempio….

      Liked by 1 persona

      1. Si li vedo ed un disastro…l ho messa su di me proprio come testimonianza di tempi migliori sotto questo aspetto…aime’ viki…

        Liked by 1 persona

  3. certo pietro che lo è… guarda io ho solo questo blog che tiro con i denti, ma il virtuale mi piace troppo. La gran parte di gente frequenta anche gli altri social e parecchi e magari ha anche più di un blog su diverse piattaforme …così tanto per dire

    Mi piace

  4. Mah così va il mondo…

    Io sto benissimo, senza strumenti virtuali.
    Ho sempre preferito provarci, a volte andò bene e a volte no e ho tirato dritto.

    Alla fine il problema è la solitudine anche se non sembra con tutto gli strumenti virtuali che ti fanno sentire non solo.

    Liked by 1 persona

  5. Penso che questa sia un’epoca orientata all’isolamento. Lo si vede anche tra gli adolescenti che preferiscono immergersi nei loro mondi virtuali piuttosto che relazionare tra loro. Magari lo stesso vale nel campo delle relazioni sentimentali. Il sogno è una zona franza che va come decidiamo di fare andare le cose senza rischio del rifiuto. Condivido questo? Assolutamente no! Preferisco accettare il rischio derivante da un no 🙂

    Liked by 1 persona

  6. Purtroppo temo che, per quanto deprimente, questa sia davvero la triste realtà. Per molti giovani è meglio farsi le seghe mentali, viversi film immaginari, piuttosto che mettersi in gioco ed affrontare magari la delusione di un “no”. Non sono abituati a sentirsi dire “no”, potrebbero suicidarsi dopo aver udito quella parola… Dove andremo a finire?

    Liked by 1 persona

  7. Mah…. tutto sommato prendiamo sempre ciò che ci da la società
    Una volta c’era abbaco poi le tabelline ci hanno aiutato adesso in classe è ammessa la calcolatrice , giustamente si mira in alto velocizzando la semplicità delle operazioni…
    la tecnologia ci esclude dal calcolo semplice , questo per farti capire attraverso il tuo ramo di studi….. Per me è scontato questo diagramma , noi abbiamo creato questo ai giovani noi lo usiamo chattando ( noi in senso di generazione ) non so se sei daccordo con me ma anche io stò scrivendo adesso qua per interagire ad un tuo post .. diciamo che i giovani mangiano velocemente tutto quello che gli si propone .. i rapporti interpersonali? si vedono attraverso le parole.. e cosa manca allora? manca quella sensazione manca lo sguardo .. ma poi in fin dei conti se tutto viene usato per un nostro servizio un qualcosa che ci avvicina ben venga .. basta non essere succubi .. come era il motto .. una telefonata ti allunga la vita .. beh non ci sono paragoni su questo .. Tutti amiamo indiscussamente non esiste un mondo senza amore .. tutti comunicano …. è il mondo che si trasforma ed il romanticismo forse sparisce o si trasforma pure quello ..
    un esempio.. sei io ti mando un messaggio tutti i giorni ne rimani contenta
    se invece uno realmente ti dice ciao amore e poi sta zitto per una settimana .. non quadra
    la comunicabilità la intravedo in ogni dove un essere umano cerca di interagire va bene qualsiasi sistema …
    Ciao viki … vedi pure io non interagisco .. sorry

    Liked by 1 persona

    1. mah…io sto parlando di chi si incontra per strada e si dice appena ciao poi alla sera su Fb passa ore a parlare…tanto per fare un esempio vero!
      per il resto è giusto il tuo discorso, è il tuo punto di vista…bentrovato!

      Liked by 1 persona

  8. Credo che a peggiorare la situazione di cui parli, sia anche la situazione del paese…..poco lavoro,
    niente certezze e forse l’immaginario (web) aiuta a sopportare questo grave stato di cose….io cmq
    sono per un rapporto vero e reale, quando esistano validi presupposti

    Liked by 1 persona

    1. noi l’abbiamo sempre detto silvia…eppure io ho iniziato a navigare in rete a 14 anni, 25 anni fa…ma non ne sono mai diventata schiava, il merito va ai miei nonni che mi hanno educato ai libri fin dall’infanzia e alla famiglia tutta.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...