Il segreto

erotismo10

– Nessun mortale sa mantenere un segreto: se le sue labbra sono serrate parlerà con la punta delle dita, il suo tradirsi trasuderà da ogni poro-

(Sigmund Freud)

Con Freud torno oggi a un tema che mi è caro e che da parecchio non tratto. Esistono i segreti? Quelli, per intenderci, che si portano nella tomba…per me ha ragionr Freud, già son rari gli umani che tacciono per anni ma per sempre son come l’araba fenice.
Perché, come dice Sigmund, molti sono i modi per svelarli: allusioni, discorsi trasversali, dubbi che cadono all’improvviso in una converzazione pesanti come macigni.
Leggendo questa citazione ho cambiato idea anche su me stessa….

Annunci

45 pensieri su “Il segreto”

  1. Mi piace molto il post e ancor più questo passaggio “Perché, come dice Sigmund, molti sono i modi per svelarli: allusioni, discorsi trasversali, dubbi che cadono all’improvviso in una converzazione pesanti come macigni.” perchè, sarà il periodo, mi ci riconosco in pieno…. resta sempre il desiderio di un confronto forse proprio per il desiderio di parlarne di andare oltre… Bel post complimenti 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Credo ci sia un errore di fondo: se si fanno allusioni, circonluzioni, … non si vuole tenere il segreto.
    Dissento fortemente da Freud, e non è la prima volta 😉 in quanto sono convinto che se __realmente si vuole mantenere segreto__ un evento, nei rapporti con gli altri non lo si sfiori in alcun modo; e si mantiene.

    Liked by 1 persona

      1. gli unici segreti sono quelli personali, tuoi che non dici a nessuno…la catena inizia se parli..un po’ come le società: le uniche valide sono quelle dispari e in tre si è in troppi 😀

        Mi piace

  3. Anch’io dissento; quelli a cui allude Freud sono frivolezze o pseudo-segreti, avvenimenti che magari non si ha il coraggio di ammettere esplicitamente e si “confessano” a poco a poco. I veri segreti, spesso relativi ad eventi traumatici o comportamenti considerati condannabili, spesso si portano alla tomba. Almeno, io la penso così. Ciao !

    Liked by 2 people

  4. Penso che dipenda molto dal tipo di persona e dalla cultura. Ci sono persone che sono lente di stomaco, per le quali la parola segreto è sinonimo di gossip. Ci sono quelle, come citato nel brano, che amano diffondere pezzi come tasselli di un puzzle senza mai giungere fino in fondo, una sorta di venditori dell’Ikea. Infine ci sono le tombe di carne e ossa, quelli che non direbbero nulla anche sotto tortura. Casseforti ci si nasce, non ci si inventa.

    Liked by 1 persona

    1. già meglio…stavo pensando…io infatti non ne ho…già mi son sempre sentita e mi sento di passaggio qui..e di fondo sono un giullare…non ho segreti..non so però se sia proprio un bene, mah, buondì antonietta

      Liked by 1 persona

  5. argomento che si presta ad interpretazioni personali …
    io credo che in fondo in fondo se uno ha un segreto lo deve sottoporre alla prova dei 3 setacci di ‘socratica’ memoria …
    poi, in base al ‘responso’, trarne le dovute conseguenze …
    quindi penso che si possa portare un segreto nella tomba se svelarlo è dannoso ed inutile … (per gli altri …)

    ciao 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...