Il pizzo rosso di mezzanotte

cinderella

A mezzanotte fugge Cinderella
puntuale come un amore
che ha deciso di morire.
Corre e vola
e dalle gambe scende lo slip
di pizzo rosso, ma lei
non se ne accorge
lei è abituata a non portare
nulla
vuole sentir l’aria tra le cosce
profumate di muschio.
Il principe raccoglie quel trasparente
rosso
sente un profumo come di magia
e nostalgia lo prende
di quella strana donna
Cinderella.
I suoi servi percorrono la terra
alla ricerca del grembo
che ha perso quello slip.
Le donne tutte s’affannano a misurarlo.
Ma a nessuna
si adatta quella nuvola
di seta e pizzo.
Cinderella non sa nulla di quella strana caccia
lei che porta sui fianchi
la traccia dello slip, traccia
di porpora.
Quando arrivano gli uomini del principe
lei si fa rossa
come una coppa di vino rosso.
Presa dall’imbarazzo si copre il volto
con la gonna, scoprendo, non volendo
il ventre nudo.
Lo slip, vedendo quella rosa,
s’invola
e prende posto al punto
giusto.
È ritornato a casa ed è bagnato
di qualche strana odorosa
pioggia.

Annunci

27 pensieri su “Il pizzo rosso di mezzanotte”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...