In arrivo il primo contraccettivo ormonale per i maschietti

On World Leprosy Day, another attempt to end the stigma : Almost 60% of All Leprosy Patients are in India.......

Lo studio, che sta dando ottimi risultati, è stato condotto su 320 uomini di età compresa tra i 18 e i 45 anni, arruolati in Australia, Cile, Germania, India, Indonesia, Italia e Regno Unito
Pare esista un modo di regolare a livello ormonale l’uomo, abbatterne per un periodo limitato gli spermatozoi attivi e ridurre così il rischio di gravidanze indesiderate inibendone temporaneamente la fertilità . Si tratta di una iniezione: la ricerca, ancora in fase sperimentale, è arrivata alla fase due.
A confermarlo su La Stampa è Mario Philip Reyes Festin dell’Organizzazione Mondiale della Sanità:
-Sebbene le iniezioni si siano mostrate valide nel ridurre il tasso di gravidanze, la combinazione ormonale deve essere studiata più a fondo per ottenere un buon equilibrio tra efficacia e sicurezza-
I risultati fino ad ora ottenuti sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Clinical Endocrinolo & Metabolism.
da giornalettismo.com

E ora il domandone: profilattici a parte, la contraccezione è da sempre appannaggio femminile: pillole e altro.
In tutta onestà credete che, se uscisse sul mercato il prodotto di cui sopra, gli uomini lo userebbero?A mio parere in pochi e se lo facessero credo che la qualità delle loro , diciamo, prestazioni, diminuirebbe alquanto.Il maschio, per sua natura, è spinto a fecondare ma sapendo di non esserne capace…adieu alla bandiera di guerra 😀
Per ora si parla di iniezione e già qui troviamo un primo ostacolo 😀 ma eventualmente in seguito il prodotto potrebbe finire in pillole, quindi lasciamo perdere il metodo di somministrazione e ditemi, in tutta onestà e sto parlando soprattutto per i maschietti: usereste il nuovo  contraccettivo? E voi signore che ne pensate?

Annunci

36 pensieri su “In arrivo il primo contraccettivo ormonale per i maschietti”

  1. Non lo userei mai in quanto faccio sempre grandi scorte di profilattici. Parlando per me, il fatto delle prestazioni c’entra poco e nulla. Basterebbe far differenza fra chi ci sa fare ed ha testa e uno che non ci cura minimamente della sicurezza nel sesso 😉 🙂

    Buongiorno!

    Liked by 1 persona

    1. ma no il mio è un discorso ben diverso…sto parlando della psicologia maschile e l’ho anche spiegato, che c’entra saperci fare o meno…o pensare alla sicurezza senza contare che a molti/e i profilattici non piacciono per una faccenda di sensibilità

      Liked by 1 persona

    1. e lo so…ma mi sa che è il futuro, la sovra-popolazione della terra va fermata o moriremo tutti…quindi non bastando più la contraccezione femminile-sto parlando del mondo conosciuto- ben venga quella mas chile, fino ad ora risparmiata.

      Liked by 1 persona

  2. Ho sentito spesso dire che avrebbe più senso “sparare a salve, piuttosto che indossare un giubbotto antiproiettile” e a quanto pare la medicina sta andando verso questo senso.
    Le donne prendono la pillola da anni, con tutti i rischi che comporta, perchè non dovrebbe succedere anche con l’uomo?
    Sempre considerando che l’anticoncezionale non protegge dalle malattie e quindi va usato con cautela e testa, credo sia formulato per agire solo sulla vitalità degli spermatozoi, senza interagire su quelle che possono essere le prestazioni sessuali e la libido.
    Nessun farmaco è esente da effetti collaterali questo è indubbio, ma mi pare un buon esempio di parità questa, non tutte le donne posono prendere la pillola, e allora che la prendano gli uomini, perchè no?

    Liked by 1 persona

    1. francesca…sparare a salve per i maschietti è deprimente te lo assicuro..ma .non possono farci niente, è la loro natura, però mi pare giusto che , sempre che acconsentino o ci siano costretti…provino l’ormone…essì, lo provino… bacioni

      Liked by 1 persona

  3. Io credo che qui si rischia di capovolgere la situazione più di quanto non lo sia già. Stiamo andando verso una direzione assurda, le donne sempre meno donne e gli uomini sempre meno uomini. Le donne che hanno ruoli più maschili e viceversa. Non sto facendo del maschilismo ma trovo assurdo questo continuo buttare brace al fuoco. La società sta sempre di più spingendo verso un’eccessiva emancipazione femminile e un eccessiva femminilizzazione maschile, passami i termini. Non sto facendo, ripeto, del maschilismo. Ma tu parli di natura e sono d’accordo la natura dell’uomo potrebbe cambiare e psicologicamente è un rischio grosso. Già oggi è sempre più comune la crisi “psicologica” nel campo riproduttivo da parte del maschio che è sempre più vittima.. Si rischia di capovolgere troppo le carte…

    Liked by 1 persona

      1. Non dico questo, trovo giusto che anche l’uomo debba usare contraccettivi, ma il problema è l’effetto che fa, diverso da quello che fa sulla donna. Bisogna studiare altre soluzioni.

        Liked by 1 persona

  4. che argomentino … delicato …
    vedo nei commenti che le femminucce son più ‘pro’ dei maschietti;
    io ormai (data l’età eheheheheh) posso tirarmi fuori ma iniezioni … manco in cartolina 😉
    una volta avuti un paio di figli sarei anche per una soluzione ‘definitiva’ … figurati …
    e da questo punto di vista ho già dato ( i miei due figli hanno 67 anni in due ahahahahah)

    ma non so quanto questo discorso possa intaccare il sovrapopolamento mondiale …
    la gente meno è colta ed informata e più figli fa … quindi …

    ciao 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...