Sesso coatto: pare che quattro maschi su dieci siano “stuprati” dalle femmine, almeno così dicono

1393659453-sesso

Costretti dalle donne a far sesso: è una realtà maschile sempre più diffusa, eppure ancora sconosciuta e poco approfondita.
Non si parla propriamente di stupro, ma di sesso coatto. A cui, secondo uno studio compiuto dall’Università del Missouri coordinata da Bryana French, andrebbero incontro almeno 4 ragazzi su 10.
La ricerca ha preso in esame circa 300 giovani di età compresa tra i 14 e i 26 anni.
Secondo i risultati, il 43% ha ammesso di aver avuto esperienze sessuali non desiderate. Tra questi, il 18% ha subito coercizione sessuale attraverso la forza fisica- ma come è possibile ?- il 31% tramite le parole, il 26% perché sedotto con comportamenti sensuali non richiesti, mentre il 7% è stato costretto al sesso dopo aver assunto alcool o droghe.
Il 95%, inoltre, ha dichiarato di conoscere “l’aggressore”.
-La vittimizzazione sessuale degli uomini viene approfondita molto raramente- ha spiegato in merito la dottoressa French -I nostri risultati potranno essere sfruttati per individuare i tipi di coercizione sessuale che affrontano i ragazzi da parte delle donne-

Maschietti, occhio che ci sono in giro ragazze molto, molto cattive 👿
Scherzi a parte, che ne pensate? E’ davvero così facile costringere un uomo a fare sesso se non vuole? Mah…

Annunci

48 pensieri su “Sesso coatto: pare che quattro maschi su dieci siano “stuprati” dalle femmine, almeno così dicono”

  1. Su questo tema non mi viene mai molto da dire perché purtroppo nella stragrande maggioranza di questi studi, poi si va a mettere sullo stesso livello la violenza patriarcale con quella agita sugli uomini e deducendo infine che il patriarcato non esiste, ennesima forma di fumo negli occhi per dire che le nostre società sono uguali e che la violenza non ha un identità culturale specifica.

    Liked by 1 persona

    1. anch sì, hai ragione però davvero alcuni ragazzi mi hanno raccontato di essere stati costretti al sesso…ora mi torna in mente un vecchio film, sono una accanita cinefila, di cui non ricordo il titolo, in cui 4 ragazze “violentano” un prete belloccio. facile capire come fanno….

      Liked by 2 people

      1. La violenza esiste ma è sempre di uno stampo preciso, almeno per me per la mia idea. Del film che citi mi ha fatto riflettere perché c’era un libro che trattava di questo argomento, un libro squallido 🙂

        Liked by 1 persona

  2. Ecco, e quindi ora possiamo dire che è l’uomo quello con il “sesso debole” visto che basta così poco per costringerlo?
    Penso dipenda molto dalla sensibilità di ogni persona, come reagisce alle provocazioni, ma non escludo che possa esistere una certa coercizione, la posizione delle donne è molto cambiata nel tempo 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Infatti la coercizione è uno strumento patriarcale, ecco l’ho detto, e la donna introietta il modello di società in cui vive, ecco perché è bene Conoscere se Stess@, Clarissa Pinkola Estes dice che il predatore è in un angolo di noi (lo scrive nel suo libro Donne che Corrono coi Lupi) quel predatore ha origine nella cultura di cui parlavo a cui ora ho dato la definizione specifica 🙂

    Mi piace

  4. beh, secondo me è un chiaro segno dell’emancipazione femminile: mentre una volta erano sempre le ragazze a essere costrette, ora che ci sono nuovi orizzonti sono i ragazzi. ^^E’ la forza della donna che ora sta iniziando a esprimersi

    Liked by 1 persona

  5. Costretti a fare sesso? Ma se ci sono in giro solo morti di figa! Ma chi te l’ha detta questa scemenza?
    Guarda un pò in giro per i social, i forum e le chat e vedi se trovi qualcuno costretto a fare sesso.
    A meno che non si tratti di slave, che vanno cercando proprio questo, cioè di essere presi con la forza, e con lo strapon poi. Blah!

    Liked by 1 persona

      1. La mia reazione è perchè finora ho sempre visto solo morti di figa in giro per il web. quindi non è che dico che non sia vera ma per quello che ho visto finora io nei siti mi è sembrata molto strana questa notizia.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...