Le donne, idoli felini di Vladimir Dunjic: sguardo indecifrabile,senza sorriso

sguardo3

sguardo4

sguardo6

sguardo7

Ritratti di Vladimir Dunjic

Ralph Emerson ha scritto: -Un occhio può minacciare come una pistola carica, oppure può insultare come sibili o calci nel suo stato d’animo alterato, essere un fascio di gentilezza. Può rendere il cuore danza di gioia… Una delle cose più belle in natura è lo sguardo dell’occhio; trascende le parole; è il simbolo corporeo dell’identità-

Concordo in linea generale, ma dopo aver scoperto le donne di Dunijc, pittore serbo nato nel 1957, trovo il pensiero di Emerson incompleto perché lo sguardo può essere anche impenetrabile, una specie di corazza, avere la stessa fissità inquietante da idolo di quello felino: gli occhi dei ritratti guardano dentro di noi, ci mettono a nudo, ma restano “il mistero”.
Occhi da strega, del resto donne e gatti sono stati ritenuti , da secoli, emissari del demonio…e spesso lo sono ancora.
Non so in quanti in italia conoscano questo pittore: io ne sono rimasta affascinata.

Annunci

22 pensieri su “Le donne, idoli felini di Vladimir Dunjic: sguardo indecifrabile,senza sorriso”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...