Galileo mi hai preceduto di 500 anni

fiori-dell-amicizia_ng2

-Tutti sanno parlare oscuramente, ma chiaro pochissimi-

(Galileo Galilei)

Scrivere chiaramente il proprio pensiero sia in prosa che in poesia è difficile, perchébisogna “sapere e capire ” per esprimersi con semplicità:oggi il massimo dell’espressività spesso appare l’incomprensibile…ma per me non lo è, davvero.
L’astruso, ottimo impiego di parole, non arriva,è solo virtuosismo.Il difficile è trasmettere emozioni con costrutti semplici che arrivino diretti perché sono sempre espressioni di vita vissuta non immaginata , vera insomma.
E anche il sogno, a mio parere, per essere condiviso, lo si deve sentire, intendere, con immagini che emozionano tutti anche se in modo diverso.
Neruda il Grande, per me… se lo avete letto capirete il perché..

Annunci

21 pensieri su “Galileo mi hai preceduto di 500 anni”

      1. Che com’è scritto il verbale lo capisce solo lui … Questo intendevo . Chiamarlo “oscuro” è un eufemismo. Una battuta scema ma in linea col tuo post. La dura verità è che l’ ha scritto lui ma lo devo firmare io. Ho cercato di sistemarlo ma ” ad impossibilità nemo tenetur” un bacio Viki.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...