L’amore d’Agosto

pensiero

Sul mio corpo abbandonato
tra lenzuola sfatte da una notte
calda di scirocco
le tue mani grandi
agili e forti
percorrono forme conosciute
eppure sempre nuove nella fantasia
che ci accomuna
mentre le labbra bevono
perle iridescenti di sudore.

D’acrobata le gambe incrociate sulla schiena
mentre ti perdi nel morbido del seno
e offri alla bellezza del mio sesso
il sapore del tuo amore
le ansie, le ossessioni
la paura del buio.

Odo un gemito strano soffocato
dal silenzio della notte
il tuo volermi, farsi male
il tuo grido sprofondare dentro me.

Ora guardami perduta nel piacere
mentre ti sento lento abbandonarti
al sole caldo del mio ventre teso.

8 pensieri su “L’amore d’Agosto”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...