Dovrebbe suicidarsi

foggia

Rifacendomi ai fatti di puglia,alla faida del gargano della quale il governo si è sempre disinteressato e alle roboanti parole di minniti -possibile che nessuno ne abbia colto la comicità- ritengo che se lo stato volesse eliminare davvero la mafia e non solo in puglia lo farebbe in pochi anni ma –per dirla con LEONARDO SCIASCIA,il mio scrittore moderno preferito-   DOVREBBE SUICIDARSI!

Annunci

12 pensieri su “Dovrebbe suicidarsi”

    1. assolutamente sì, è così, …per questo ho scritto come mai nessuno ha riso alle parole dell’omino minniti” la risposta del governo sarà durissima”…ma non si può dire tutto con un post solo, in rete c’è gente che s’affanna ancora a commentare le albe e i tramonti, come al tempo di pascoli buon’anima.. la serie puglia, all’americana, è appena cominciata, per quanto mi riguarda…come quella libica…ciau

      Liked by 2 people

      1. in rete c’è anche molta manipolazione, ovvio …
        la rete è libera, talmente tanto che è facilmente utilizzabile per creare delle ‘gabbie’ in cui rinchiudere cervelli e coscienze;
        visto che l’obiettivo di chi gestisce il potere è quello di, il più possibile, disinformare e/o distrarre, anche la rete diviene un mezzo.
        Il buon vecchio Noam lo disse molto tempo fa, ti ‘mostrano’ un nemico falso per impedirti di ‘vedere’ (e combattere) quello vero (cioè loro);
        ti tengono mentalmente ‘impegnato’ con cose secondarie per non farti pensare a quelle primarie (basta guardare cosa trasmette la TV o pensare al calcio);

        però fermarsi ad osservare albe e tramonti è una cosa che arricchisce veramente la vita.
        Solo che ormai cose così sono state soppiantate da mille altre del tutto vuote di significato …

        ciaooo 🙂

        Liked by 1 persona

  1. Da sempre si parla di collusione tra Stato e mafia e di sicuro c’è ancora se a tutt’ oggi la mafia continua a uccidere, non solo non è stata sconfitta ma è più forte di prima. Se avessero davvero voluto eliminarla, l’ avrebbero già fatto, ne hanno i mezzi, ma manca la volontà politica. Il perché è presto detto, quando in ballo ci sono interessi economici, i soldi, questi hanno la meglio sulle vite umane, sulla serenità e sicurezza del popolo, in barba al bene comune. Una vergogna. Tante belle parole, tanta scena, tanta finta partecipazione quando succede qualcosa di grave ma poi tutto continua come prima.

    Liked by 2 people

  2. esatto ros, ben ha detto quella signora di amatrice: vengono qui, l’ultimo mattarella, blindati come casseforti, ma che se ne stiano a casa loro…mia cara lo stato e la mafia in italia sono una cosa sola, chi dice il contrario è caduto dal letto o è in malafede.E da questo infame intreccio, che investe anche il vaticano, non ci libereremo mai, con le conseguenze di essere sempre , in europa, l’ultima ruota del carro. dopo la grecia, vorrei essere chiara, perché la grecia almeno ha Tsipras , un uomo di tutto rispetto, noi abbiamo dei perdipalle balbettanti male anche l’italiano…dei quali alcuni, tipo al-fano, che san parlare solo l’ agrigentino. bacione

    Liked by 2 people

    1. Parlano la stessa lingua, quella della corruzione e del malaffare. Sfacciati, impudenti. Tutti, nessuno escluso. Sono odiati ma non gliene frega niente. Vorrei che un giorno potessero provare sulla loro pelle la metà delle paure, dei disagi e delle sofferenze della gente comune, come la signora di Amatrice per l’appunto. Non ricordo in quale Paese un politico è stato preso e buttato nel cassonetto dei rifiuti, in Italia dovrebbero finirci tutti.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...