Il sole nero: Michelangelo Merisi detto il Caravaggio

cristo

Caravaggio: Cattura di Cristo (1598)

Michelangelo Merisi detto il Caravaggio con i suoi “neri” fitti di ombre e allucinazioni fu un Artista immenso e maledetto.
Corrusco, grande pittore di torsioni, incrinature, bagliori che ne hanno illuminato la densa oscurità, è il pittore Italiano che preferisco dopo Leonardo, il genio della Luce.

Il sole nero

anima al rogo
questa luce che muore
dentro un sussulto

vive la notte
senza sogni né luna
sepolcro agli dei

afferro lembi
di maledette ore
respiri opachi

mentre riflessi
d’improvvisi bagliori
son sogni fatui

dolore e morte
accendono la mente
nefasti roghi

nel sole nero
che l’anima raggela
vive la tela

(in HAIKU)

14 pensieri su “Il sole nero: Michelangelo Merisi detto il Caravaggio”

  1. Meravigliosi i suoi quadri e stupende le parole che gli hai dedicato. Mi ero “assaporata” ogni puntata della serie tv che ripercorreva la sua vita tormentata. Spero che gli dedicherai altri post 😉

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...