SICILIA, piazza Armerina, Villa del Casale: Le ragazze in bikini e altre meraviglie di duemila anni fa

bikini1

villa-del-casale-mosaico

bikini2

bikini4

bikini5

Piazza Armerina,provincia di Enna, una delle perle siciliane , vanta un prezioso fioreall’occhiello: la Villa Romana del Casale, risalente alla fine del IV sec. d.C. , appartenuta a una potente famiglia romana, giustamente famosa per gli incantevoli mosaici , considerati i più belli e meglio conservati nel loro genere.
Li ho visti e vi giuro che sono uno spettacolo, tanto che i resti della fastosa residenzasono stati inseriti, nel 1997,nella World Heritage List dall’UNESCO.
Verso la metà del Novecento si diede inizio ad una importante campagna di scavo che portò alla luce 3500 metri quadrati di pavimentazione a mosaico figurativo e in stile geometrico, oltre a colonne, statue, capitelli e monete.
Lo stile di vita del proprietario della casa viene celebrato appunto nei mosaici pavimentali e parietali mostrando evidenti influenze stilistiche dell’arte africana, che hanno indotto a pensare alla presenza di maestranze africane tra i lavoratori, una ottima collaborazione, visti i risultati.
Nei mosaici si distinguono differenti stili e cicli narrativi: uno dedicato alla mitologia eai poemi omerici, l’altro con riferimenti alla natura e a scene di vita quotidiana dell’aristocrazia romana: vedi le terme, con le fanciulle in bikini sunnominate,la caccia sia al cinghiale che ad animali come la tigre e l’elefante provenienti dalla vicina africa.
Splendido anche il vaso con frutta, credo siano pere, di una bellezza unica.
In rete, se volete, potete trovare molte altre immagini di questa villa che vi consiglio, se appena potete, di ammirare dal vero.

21 pensieri su “SICILIA, piazza Armerina, Villa del Casale: Le ragazze in bikini e altre meraviglie di duemila anni fa”

  1. la conosco per fama artistica, pur se non l’ho mai vista di persona. Di fronte ad affreschi e mosaici di epoca romana rimango sempre meravigliata per la dolcezza dei disegni e l’armonia cromatica con cui sono stati creati; infatti ad Aquileia hanno dovuto trascinarmi via perchè ci avrei trascorso tutto un giorno per questa mia passione. Ciao, buona domenica Vik 🙂

    Piace a 1 persona

      1. ora ti spiego: se un argomento mi interessa davvero tanto da scriverne anche io…il ricordo è indelebile, ma nel caso dei francobolli mi piace leggerti, è un argomento piacevole, la tua prosa lo è, ma tutto finisce con il tuo post. ciauuuuu

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...