Requiem for a dream

151-d

Painting by Jacek Yerka

Una volta sicuri di esserci ritrovati
per sempre
tra le sue colline azzurre
e le rive senza sabbia
dove passavamo le notti
a scolpirci la carne
tra frustate e carezze
una volta raccolti
rami dal mare
e fatto un fuoco
e appeso al di sopra il firmamento
come un calderone
l’isola si frantumò sotto di noi
come un’onda.
Tutto quello che credo accadde là
fu certamente visione.

6 pensieri su “Requiem for a dream”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...