Nell’HEADER : SANTORINI, la più bella delle Cicladi

santorini10

E stai in mezzo a un vulcano…

Godetevi il video

 

Quando gli dei stravolsero l’Europa

Santorini, Thera in greco antico, fu sventrata da un’apocalittica eruzione vulcanica avvenuta intorno al 1627 a.C. e invasa successivamente quasi del tutto dal mare.
La più imponente eruzione  Europea documentata in epoca storica provocò  effetti devastanti  sulla  civiltà minoica, che qui aveva la sua massima espressione; secondo studi recenti, si manifestò  dapprima con  una pioggia di pomici e ceneri, poi di  grandi massi  e infine arrivò la caratteristica pomice rosa che ha reso celebre l’isola. Quindi il vulcano esplose: un getto di materiali compressi e di gas surriscaldati raggiunse la stratosfera ad una velocità di 2000 km/h i cui boati risuonarono dall’Africa alla Scandinavia, dal Golfo persico a Gibilterra. Le ceneri  si sparsero  per molti chilometri e trasformarono il giorno nella notte più cupa alterando albe, tramonti e condizioni meteorologiche.
Una Pompei  parecchio  più terrificante, insomma.
Nel 1967 nella località di Akrotiri, gli archeologi riportarono alla luce un’antica città, quasi completamente intatta e coperta come la cittadina campana da antiche ceneri. Il ritrovamento è tra i più importanti nella storia dell’archeologia. Diverse case  sono dotate  di un sofisticato sistema idraulico, con bagni e acque correnti che defluivano in un perfetto sistema fognario. Questo sito, risalente a circa 2000 anni a.c. testimonia una delle prime forme di ingegneria urbana mai scoperte nella storia: pensate a quanto erano evoluti i Greci di Thera, molti secoli prima che nascesse Roma.
Infine esperti vulcanologi e archeologi hanno evidenziato come l’eruzione del vulcano di Santorini possa essere in qualche modo ricollegata alle descrizioni di Platone su Atlantide il cui mito resiste ancora ai nostri giorni.

 

 

 

18 pensieri su “Nell’HEADER : SANTORINI, la più bella delle Cicladi”

  1. Bonjour JOLIE VIKI

    Je suis le messager de l’amitié

    Je viens te déposer une petite pensée avec une petite note de gaîté

    pour agrémenter tes journées ou tes soirées

    J’ai demander au ciel d’éclairer ta demeure et ton cœur

    Avec toi je partage de grands moments de bonheur

    Parfois mes peines

    Entre nous c’est du partage , de l’écriture

    Passe en ce jour une excellente fin de journée ou soirée

    Que celle ci te soit merveilleuse

    Avec de jolis moments de tendresse, générosité , amour dans ta demeure

    Sur cette dernière touche

    A toute , bisou , Bernard

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...