Primavera innamorata di Autunno…ma non dura

primavera50

Painting by Josephine Wall

Nel bellissimo castello del Tempo, in cima al monte più alto dell’universo, si incontrarono un giorno, per caso, Primavera e Autunno: lei, giovanissima, frizzante, bionda e luminosa, vestita di un corto e leggero abito variopinto intessuto con le gocce di rugiada del primo mattino, lui, di mezza età, elegante e severo in un compassato abito grigio.
E fu amore a prima vista, tra lo sbalordimento generale di tutti gli abitanti il castello del Tempo, che, come sovrano, sornione se la rideva chiuso nelle sue stanze. Nessuno riusciva a capire come fosse possibile un tale connubio.

-E’ una storia inaccettabile, uno scandalo – si mormorava -Primavera può innamorarsi solo di Inverno o di Estate non di Autunno: è immorale…-
Ma intanto i due continuavano la loro storia d’amore perduti l’uno dell’altro senza curarsi minimamente di che pensavano gli altri o di quel che stava succedendo sulla terra a causa della loro peccaminosa intesa.
Uragani mai visti flagellavano interi continenti, calori apocalittici essicavano fiumi e sorgenti, piogge torrenziali minacciavano di far tornare il Sahara un immenso mare.

Furono interpellati fisici, naturalisti, astronomi e astrologi, scienziati di tutto il mondo, rna nessuno seppe dare risposte convincenti: chi accennava al buco dell’ozono, chi tirava in ballo addirittura Eistein e non si sa quale delle sue teorie, chi si rifaceva alle più nefaste profezie bibliche o a quelle incomprensibili di Nostradamus.
Tutti erano però d’accordo nell’affermare che mai, nella storia dell’umanità, si erano verificati eventi simili, quindi si cominciò a dare per scontato che l’ultima profezia Maya indicante come prossima la catastrofe universale stava per avverarsi.
Intanto Primavera e Autunno vivevano felici la loro storia d’amore: si incontravano ai confini del mondo, nell’Isola che non c’è, lei arrivava reggendo sulle braccia ghirlande di sogni e una cornucopia colma di gioia e tenerezza. Si sdraiava al fianco del suo amore e subito dagli occhi d’Autunno spariva la malinconia, il grigio si tingeva d’azzurro e l’inquietudine di quella morte che sentiva avanzare dentro di sé spariva per trasformarsi in un canto di gioia.

Il loro amore stupiva perfino la Luna, anche il Signore Tempo ne fu conquistato tanto da fermare il suo cammino al limitare dell’eternità.
Vivere con Primavera era diventato per Autunno una necessità, la sua unica aspirazione di vita, con lei era rinato e se ne compiaceva in ogni attimo di respiro.

Ma un giorno, un brutto giorno, Primavera si fermò un istante, solo un istante, a confortare lnverno, che senza di lei si era sentito perduto.
La gelosia allora iniziò a devastare il cuore di Autunno: divenne sospettoso, cominciò a incolpare Primavera di averlo tradito, le rese la vita impossibile con le sue accuse infondate , tanto che lei, sfinita e inaridita da tutto quell’amore trasformatosi in un mostro che la stava divorando, fuggì per sempre lontano da Autunno.

Lui allora capì e si sentì crollare il mondo addosso: tentò con ogni mezzo di riconquistarla ma tutto fu vano: Primavera era già lontana; aveva ritrovato la propria vita e ripreso a giocare con la leggerezza dei suoi venti e dei suoi colori.

Da allora tutto è rientrato nella normalità: Primavera segue sempre Inverno e precede Estate e non si incontra più con Autunno, ma in fondo al suo cuore è rimasta “saudade” di quell’amore impossibile.
Autunno invece piange ancora, ma è nella sua natura, è sempre stato così romantico e piovoso…

Secondo voi ci sono speranze per un amore simile? Per quanto tempo il “diverso” può funzionare da collante?

15 pensieri su “Primavera innamorata di Autunno…ma non dura”

  1. Bonjour VIKI

    J’ai un cœur, tout tendre qui bat
    Un petit cœur qui pourtant est grand comme ça
    Il y a toujours une place pour une personne

    Mon petit cœur est peux-t être fragile
    Il m’a dis un jour
    Que tu as réussi à trouver le mot de passe pour venir sur mon blog

    Que ce code n’était pas très compliqué
    Il est fait d’amour et d’amitié , de tendresse et de douceur
    Ce n’est pas parce que on ne se voit pas ,que cela n’existe pas

    Mon petit cœur te souhaite une bonne journée
    Un bon Dimanche
    Prends soin de toi, Bisous Bernard

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...