IL FEMMINICIDIO, OGGI

femminicidio50

 

E aggiungimoci lo psicologo dell’arma e tutto lo staff “carabinieri”che ha poteri decisionali.
Vediamo: lui ti uccide, insieme alle tue figlie. I titoli dei giornali? “La tragedia è avvenuta perché lei aveva chiesto il divorzio”.
E c’è ancora qualcuno che sostiene che tutte le donne sono puttane vedi Raffaele Morelli: “In ogni donna c’è una prostituta”.
Al genio della psichiatria  rispondo  che in ogni uomo c’è un assassino, quindi la soluzione è ucciderlo prima che mi uccida. Non c’è altra via. Solo, mi devo parare il culo , perché se mi beccano le gloriose forze dell’ordine…son cavoli amari !!!

Viki Baum

44 pensieri su “IL FEMMINICIDIO, OGGI”

  1. Hai tutto il mio appoggio nel rivendicare i fatti successi.se una persona e’ uno stalker,deve essere internata,perché pericolosa.l’avvocato di lei le avrebbe detto,ad Antonietta di non rivederlo più.non è bastato e’ lui che si e’ fatto vivo.ma anche quelli che gli hanno ridato la pistola d’ordinanza,sarebbero da rinchiuderli.

    Piace a 4 people

    1. in ogni donna c’è una prostituta…non scordarlo. noi donne dobbiamo ritrovare la nostra dignità…e soprattutto smetterla di sentirci inferiori agli uomini..in cambio di che cosa …poi…non lo so. parità di diritti e di doveri, quindi imparare a difendersi, come ho scritto nel post. ciao titti

      Piace a 2 people

      1. io NON voglio essere pari agli uomini…infatti non lo siamo. Le differenze sono innegabili ed evidenti. Il mondo è comunque al maschile…..
        Quello che non sopporto è la mancanza da parte di chi deve intervenire per difendere ma non lo fa

        Piace a 1 persona

      2. Buongiorno bellezza. Ammettendo fosse così, non lo so, cosa dovrebbero man mano fare le donne per rovesciare o modificare la situazione?
        P.s. Sicuramente hai letto il codice da Vinci sull’argomento….giusto?

        Piace a 1 persona

      3. temo di sì, io sto dicendo che con la nostra secolare acquiescenza, ci sono state donne che hanno cercato di sfuggire alla sudditanza di un mondo al maschile,vero, ma troppo poche, abbiamo creato mostri come morelli o come capasso. quindi visto che la legge non ci protegge al minimo sospetto il soggetto va eliminato, in qualsivoglia modo, il perdono è condanna a morte. ciaoo titti

        "Mi piace"

    1. infatti , penso di essere stata chiara, se lo stato non ti difende e anzi permette a un morselli ….di affermare quallo che afferma…allora mi difendo da sola e con intelligenza, nulla di plateale, sia ben chiaro.

      Piace a 1 persona

    1. a quanto pare ora va più che mai la sua tesi ..ma no, radiarlo dall’albo scherziamo? E poi gli uomini come fanno ad ammazzarci con tanto entusiasmo? Quindi non resta che la mia conclusione: eliminare per non essere eliminate. ciaoo dani

      Piace a 1 persona

  2. Il problema nasce quando chi dovrebbe starsene zitto e non commentare invece apre bocca e gli da fiato…
    Un detto arabo dove che le persone sono come il grano. Quando nella testa è pieno, la spiga si china. Quando è vuota sta su bella dritta e impettita…
    Così succede quando il cervello è vuoto o è pieno.

    "Mi piace"

  3. Come dicono a Roma “nun ce fa’ ‘na piega!”……e intanto questi assassini senza cervello proseguono la loro devastante e crudele opera di distruzione della vita femminile e dipiù………
    Buon inizio di settimana carissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...