DIETRO LA PORTA CHIUSA su ReineMargot

 

fiammifero

 

Dietro la porta chiusa              https://reinemargotblog.wordpress.com/2018/03/05/dietro-la-porta-chiusa/

 

[…] Le gambe erano divaricate, abbandonate; riconobbe i jeans sbiaditi, macchiati all’altezza del ginocchio destro e i morbidi mocassini, il suo regalo di compleanno.
Ne indovinava la posa: seducente, come se stesse riflettendo, o soppesasse attentamente una particolare situazione.
Inginocchiata tra le sue gambe vide una donna : i lunghi capelli rossi sparsi sul grembo dell’uomo -riconobbe quei capelli- le mani sulle cosce di lui, si tuffava su quel sesso che le apparteneva muovendo la testa avanti e indietro: lo prendeva in bocca, poi lo lasciava, poi di nuovo…mentre la mano scivolava lentamente su e giù, in perfetta sincronia[…]

2 pensieri su “DIETRO LA PORTA CHIUSA su ReineMargot”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...