PICNIC

French picnic

 

Un tempo nella mia famiglia il picnic di pasquetta era un rito obbligatorio, del resto mi piaceva molto correre e perdermi per i boschi con mio cugino Ale.Ho ancora nostalgia delle guerre con le formiche che invadevano l’enorme tovaglia stesa direttamente sull’erba, mentre rivivo l’allegria della mia numerosa famiglia riunita per l’occasione.
Da quando me ne sono andata da casa, molto presto, fine per me dei picnic.
Oggi qui piove, tanto per cambiare, ma se la prossima domenica splendesse il sole ho deciso: si va a mangiar fuori, nei boschi, senza tavolini pieghevoli, direttamente sull’erba con tanto di tovaglia e invasione formichiera.
Ma necessita il cestino da picnic, quello classico, tipico americano, di vimini foderato a quadrettini bianchi e rossi, anche questo un caro ricordo di un’altra epoca della mia vita.
Domani vo a comperarlo.

Se oggi non rimanete in casa: picnic o ristorante?

picnic2

30 pensieri su “PICNIC”

  1. Questa pasquetta solo passeggiata sul lungomare dal tardo pomeriggio per me che mi sono dovuta riorganizzare last minute..io e i miei amici purtroppo non abbiamo fatto niente, uno ha avuto un intervento delicato pochi giorni prima, un’altra è stata colta da un brutto virus intestinale, e un’altra ancora alle prese con uno zio morente all’ hospice, brutto periodo purtroppo. Ciao viki. Bacio

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...