La vedovanza rende fragili gli uomini mentre rafforza le donne?

vedove

 

La salute degli anziani maschi è protetta dal matrimonio: infatti gli over 65 sposati sono più forti, rispetto ai coetanei celibi o vedovi, che corrono un maggior rischio di malattie croniche, disabilità e morte.
Non si può dire altrettanto delle anziane coniugate:  per le over65 la vedovanza pare risultare un vantaggio in termini di salute: appaiono più forti delle coetanee che hanno ancora la fortuna di avere il marito accanto,soffrono meno di malattie croniche e hanno un ridotto rischio di morte.
È quanto emerge da uno studio italiano condotto presso l’Università di Padova e pubblicato sul Journal of Women’s Health.
Personalmente sono d’accordo, ovviamente con le dovute eccezioni: ho visto e vedo molte vedove di una certa età rifiorire dopo la morte del consorte e aggiungo non più intenzionate a trovare un compagno …mentre di vedovi ne ho conosciuti pochissimi e quei rari esemplari mal sopportavano la solitudine.
I ricercatori padovani hanno considerato dati relativi a quasi 2000 anziani inseriti nel”Progetto Veneto Anziani” e misurato il grado di “fragilità” dei soggetti mettendolo in relazione al loro stato civile, fragilità misurata attraverso alcuni parametri fisici tra cui la velocità della camminata , la forza della presa della mano,l’autonomia nelle attività quotidiane.
Insomma si è provato che il matrimonio protegge gli uomini ma non le donne dalla fragilità e che, anzi, per le donne l’essere vedove è associata a un migliore stato di salute.
È probabile che tale risultato sia la conseguenza diretta del fatto che la vita coniugale tende ad essere più gravosa e stressante per la donna che troppo spesso deve reggere il peso della gestione familiare insieme a quello del lavoro extradomestico: insomma le difficoltà rafforzano.
Naturalmente questa conclusione è tratta da uno studio su una piccola fetta di popolazione, non si può generalizzare, però- e mi ripeto– per esperienza personale  posso dire che è la stessa a cui sono arrivata io  😆

22 pensieri su “La vedovanza rende fragili gli uomini mentre rafforza le donne?”

  1. Non saprei dire, si entra nella sfera privata. Se penso ai miei nonni… molto dipende dalla malattia che si contrae.

    Ecco se potessi esprimere un desiderio, vorrei che i miei nonni conoscessero i miei figli e viceversa.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...