Siamo davvero disastrati

ignoranza50

 

Su cento italiani intervistati a random tra i 15 e i 70 anni tutti i cento “conoscono” bene Albano e donne a carico, mentre solo il 75% sa chi è Mattarella e che cosa rappresenta, a prescindere dal fatto che il suddetto sia fantasmatico e di nullo potere.Ma siamo pur sempre una res-publica…
Questa semplice indagine spiega la nostra tragica realtà, tra ignoranza, bullismo e fallimento sociale e politico.

29 pensieri su “Siamo davvero disastrati”

    1. guarda io lo ricordo per una foto dove appare vistosamente tinto di nero capelli e sopracciglia, del resto nun so…fa parte di quella categoria di vecchi mummificati che v ogliono resistere ad ogni costo, come il berluska. c iaoooo

      Piace a 1 persona

  1. Se tu pensi a tutti gli idioti che idolatrano il Dux. La nostra Storia è la Resistenza, altro che quel ventennio di mafia e ruberie alle stelle.
    Fra 2 giorni è il 25 aprile e già immagino le cazzate che verranno dette su quel periodo 😀

    Piace a 1 persona

  2. per carità…da un’indagine vista in tv mandata in onda dal programma di Augias, molte persone di fascia di età medio giovane non sapevano rispondere alla domanda “Cosa ricorre il 25 Aprile”… Molti vivono sul pianeta per infestarsi di notizie scandalistiche e puttanate varie e non sanno neppure il motivo per cui i propri nonni o bisnonni hanno combattuto. Ignoranza da attribuire innanzitutto alla famiglia, la prima che dovrebbe formare ed educare, unitamente poi alla scuola le cui carenze si conoscono. Ma se un adolescente ha la fortuna di avere buoni insegnanti e una famiglia che lo ha sempre seguito sin dall’infanzia e che ha inculcato in lui il piacere del sapere, sarà lui stesso a incuriosirsi sui temi di cui avverte lacune. Le biblioteche, che ovviano all’impossibilità di acquistare libri di un certo costo, sono una miniera di sapere forse un po’ dimenticata.

    Piace a 2 people

    1. Chi viene da una famiglia che non ha mai lottato, indubbiamente diventa schiavo ma capita anche di persone che vengono da famiglie giuste ma scelgono lo stesso la via dell’ignoranza per scelta (ben diversa dal’ignoranza dettata dall’impossibilità di acculturarsi come nelle zone realmente povere).
      Il bubbone della democrazia è che tollera tutti…pure gli idioti 😀

      Di certo mio nonno non ha lottato nelle fila dei gloriosi Partigiani per ritrovarsi a scegliere alle urne quella gentaglia oggi o negli ultimi anni 😀

      Piace a 1 persona

      1. ecco…proprio per rispetto a quei nonni dovrebbe esserci una coscienza forte, invece…mi sa che alcuni si rotolano nelle tombe imprecando contro questo presente sciapo, senza sale nè pepe

        Piace a 1 persona

      2. beh sicuramente comunque oggi c’è gente che vota per un berluska, un corrotto corruttore e pure sporcaccione., colluso con la mafia…ma siccome ancora non è morto nessuno cita il DECALOGO del BERLUSKA, rifacendomi a quello del fascismo 😀

        Piace a 1 persona

    2. sì daniela, condivido il tuo c ommento in ogni parola: per questo ringrazierò sempre la mia famiglia e anche i miei insegnanti. Se nasci in mezzo ai libri hai un ottimo imprinting…poi vabbé ci sono comunque i coglioni. ad infestare la rete. c iauuuu

      Piace a 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...