12 pensieri su “Ti porto nel sangue”

  1. erano i tempi delle tempeste
    frutti acerbi colti in enfasi
    era la vita
    scorreva come l’acqua cheta
    troppo veloce ad assaporane sfumature
    troppo lenta per scordarla
    rosso come il fuoco
    ti porto nel sangue
    pirica voglia
    …..
    buongiorno Viky vulcano di ricordi oggi 😀
    queste liriche sono anima di un vivere intenso (si dica che ho vissuto ai tempi di Achille)
    solo chi vive ha ricordi intensi , sia nel bene che nel male
    meraviglioso ,in poche lettere spiegare un’emozione ….

    Piace a 1 persona

      1. opss…. il titolo è al presente ma può suggerire di un avvenimento passato … ed è ciò che ho pensato .. vero poi la poesia è al presente ..
        è pur vero che ogni scritto infonde un ricordo … sorry

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...