Quaquaraquà

civetta10

Il giorno della civetta di Damiano Damiani- 1968

Il Grande Leonardo Sciascia nel suo romanzo “Il giorno della civetta”del 1960 fa pronunciare al “padrino” don Mariano Arena, durante un incontro con il capitano dei carabinieri Bellodi, la frase contenente l’espressione idiomatica “quaquaraquà”, destinata a divenire famosissima nonché collegata al mondo mafioso e ai principi che lo governano, eccola:

-Io ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà .Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, ché mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini… E invece no, scende ancor più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi…E ancora più giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre.
Lei, anche se mi inchioderà su queste carte come un Cristo, lei è un uomo-

Lessi il giorno della civetta nel ’90 su consiglio di mio padre: avevo 13 anni e mi innamorai di Sciascia e di quella Sicilia che nel ’92, al tempo di Capaci, quando vi sbarcai la prima volta sempre con il genitore, nonostante quello che ebbi davanti agli occhi, mi restò nel cuore in bene e in male…grazie agli scritti di Sciascia che nel frattempo avevo letto.
Concludo dicendo che la suddivisione umana dello scrittore siciliano non è circostritta al mondo mafioso: include tutta l’umanità, uomini e donne, sotto tutti i cieli, soprattutto oggi.
E davvero i veri Uomini e le vere Donne  ai nostri giorni sono pochissimi, proprio come dice don Mariano Arena, mentre i quaquaraquà potrebbero riempire un continente, vedi le ultime vergognose news politiche.

 

 

19 pensieri su “Quaquaraquà”

  1. La politica è sempre una cosa difficile dove le alleanze le amicizie sono sempre interessate, purtroppo la famosa piovra ha sempre tentacoli laddove ci sono interessi economici … lascio questo tema da parte
    Sorrido per i quaquaraquà e mi viene in mente il famoso Totò …siamo uomini o caporali ma evidentemente nemmeno questa fa parte dei ququaraquà, da noi si suol dire .. parlare a vanvera che più o meno è la stessa cosa ,forse meno disrezzante . Si forse stanno meglio nello stagno 😀 😀 😀 buona giornata Viky

    Piace a 1 persona

  2. I quaquaraquà mio caro sono il 60% di chi ci governa…una volta i politici si vendevano per danaro sì ma tanto oggi bastano mazzetta da pochi centinaia di euro…e affossano l’italia, qui totò ha davvero poco da dire, abbraccio

    "Mi piace"

  3. Il teatrino della politica è all’ennesima puntata di una serie della quale non si conoscono il numero degli episodi. Vedendo le alternative non so se augurarmi se la serie televisiva finisca il prima possibile. E nonostante ciò c’è sempre un’Italia che funziona 🥺

    Piace a 1 persona

  4. alternative? non esistono..un piddì che dovrebbe cambiare puscher visto quanto è scadente la roba che si fuma, forzaitalioti . che si riunisce a s. vittore…non saprei vedi tu 😀

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...