Emily a Novembre

yerka10

 

Painting by Yacek Yerka

Il giorno diventò piccolo, circondato tutto
dalla precoce, incombente notte
il pomeriggio in sera profonda
la sua gialla brevità distillò
i venti smorzarono i loro passi marziali
le foglie ottennero tregua
Novembre appese il suo cappello di granito
a un chiodo di felpa.

Emily Dickinson

 

Emily Dickinson (1830-1886) con i suoi versi dipinge una immagine sfolgorante di Novembre. Amo molto questa poesia, i due ultimi versi da anni mi risuonano dentro, come un presagio di morte imminente e di rinascita con quel cappello di pesante buio granito che pur sta appeso a un morbido, leggero chiodo.
Oggi qui pare novembre…

17 pensieri su “Emily a Novembre”

  1. le stagioni trasformano il paesaggio come lo è la vita per noi, come il foscolo nella sua sera, così è anche questa poesia .Forse non la si rapporta alla vita ma l’impressione è quella, un po nostalgica di chi si rassegna all’inverno della vita ..
    buona serata Viky e speriamo che prima di novembre si affacci l’estate 😀 😀 😀

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...