KATTI su ReineMargot ErosProsa

https://reinemargotblog.wordpress.com/2021/07/02/katti/

[…] Mi inginocchio, apro il tubo e faccio scorrere un po’ di crema fluida sui suoi seni e sul ventre, poi me ne spargo una buona parte sui palmi delle mani e mi chino su di lei, come se mi accingessi a compiere un rito pagano su quel corpo splendido tanto diverso dal mio.
Inizio dalle mani, ungendo una ad una le lunghe dita, poi risalgo alle braccia e infine arrivo ai seni: come tocco i capezzoli rosei la sento rabbrividire, mentre i suoi occhi aperti contro il sole -ma come fa? mi chiedo distrattamente- non smettono un attimo di fissarmi.
Continuo nella mia opera: quando arrivo al ventre piatto e ai fianchi stretti, da ragazzo, cerco di non guardare quel sesso dorato , color albicocca,che mi attira irresistibile e passo oltre, alle cosce di seta, alle gambe lunghe e snelle, mentre Catti sospira di soddisfazione, pare che ronfi, come un grosso gatto felice[…]