“jie líng hái xu xì líng rén”

Nel repertorio di Xi Jinping ci sono un’infinità di citazioni letterarie colte e di saggi proverbi. Ieri ne ha elargito uno- di proverbi- a Joe Biden: “jie líng hái xu xì líng rén”.
Tradotto liberamente in italico significa: -Spetta a chi ha legato il sonaglio al collo della tigre il compito di toglierlo-.
Nel video-summit tra i due presidenti detto proverbio esprime la linea della Cina sulla crisi ucraina:
La tigre sarebbe Vlad Putin, il sonaglio l’allargamento della Nato verso Est che avrebbe minato la sicurezza russa, gli autori della bella prodezza gli Stati Uniti.
I quali ora, se vogliono ammansire la tigre resa furiosa dal suono continuo del campanello, dovrebbero avvicinarsi da soli alla belva per sfilarlo con cautela. Resta da vedere se i cinesi abbiano voglia e interesse a facilitare in qualche modo l’avvicinamento e pure se si considerino a loro volta tigri da placare.
Estratto dal Corsera

Certo che gli USA ad attaccar sonagli son bravi…un po’ meno a toglierlie i risultati si vedono.